Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:20 METEO:FIRENZE18°29°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 24 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Miami, crolla un palazzo di 12 piani: un bambino viene estratto vivo dalle macerie

Attualità domenica 03 gennaio 2021 ore 16:00

Grossa frana invade la strada provinciale

Problemi su due arterie provinciali della Valdisieve, chiusa la strada Londa-Stia e la Sp91. In Versilia problemi tra Vallecchia, Solaio e Capriglia



LONDA — Il maltempo tiene in ostaggio la Toscana, dopo le nevicate e le piogge intense adesso le frane. In Valdelsa una frana ha bloccato la Sp 556 tra Londa e Stia: il tratto interessato è all’altezza del chilometro 11+700. Disagi anche nel territorio di Rufina dove un muro privato è caduto lungo la strada provinciale 91 nei pressi di Pomino (al km 5+800).

Entrambe le arterie sono state chiuse al transito. Al momento sono al lavoro sul posto gli operatori della Viabilità della Città Metropolitana di Firenze.

Nella notte nel comune di Pietrasanta, in Versilia, le incessanti piogge hanno invece provocato almeno tre smottamenti tra Vallecchia, Solaio e Capriglia - più precisamente in via Le Piazze, via Solaio e via Capriglia - e non hanno reso necessaria la chiusura della circolazione delle auto.

Sul posto sono immediatamente arrivati mezzi e uomini per pulire la sede stradale dai detriti di terra che si sono staccati dalla parete. La situazione è costantemente monitorata dalla protezione civile del Comune di Pietrasanta.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il piccolo si trovava in un dirupo a 3 chilometri da casa. E' in buone condizioni. Un giornalista ha sentito un lamento e ha chiamato i carabinieri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cultura

Attualità

CORONAVIRUS