Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE24°35°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 28 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Unione europea, perché l'unanimità non funziona: la strategia del ricatto

Attualità mercoledì 15 dicembre 2021 ore 19:45

Long Covid, ne soffre il 7% dei bimbi contagiati

Infettati altri 1.474 studenti toscani, metà frequenta le elementari. I rischi della sindrome infiammatoria multisistemica e del virus sinciziale



ROMA — La Regione Lazio ha iniziato oggi le vaccinazioni anti-Covid nei bambini fra i 5 e gli 11 anni di età mentre la Toscana e le altre regioni comincerannno le somministrazioni domani. Nell'occasione il Consiglio superiore di sanità ha deciso di diffondere nuovi dati sull'incidenza e sugli effetti del Covid fra i bambini e i ragazzi. Che non sono da sottovalutare, dati alla mano, considerando che, durante l'attuale quarta ondata, i più giovani, finora esclusi dalla campagna vaccinale, sono proprio i più colpiti: nella settimana fra il 6 e il 12 Dicembre sono risultati positivi 1.474 studenti toscani di età compresa fra zero e 18 anni (300 in più rispetto ai 1.109 della scorsa settimana) e di questi circa la metà, 717, frequentano le scuole elementari.

Tabella Scuole Sicure - Regione Toscana

Tabella Scuole Sicure - Regione Toscana

Locatelli ha spiegato che, su 10mila casi pediatrici di infezione da Covid, si verificano in media 65 ricoveri in ospedale, 6 in terapia intensiva e un decesso. Il 7% dei bambini contagiati dal Covid sviluppa sintomi prolungati da long covid, come affaticamento, disturbi psicologici e cognitivi, problemi respiratori, problemi cardiovascolari.

Il Covid si può manifestare nei più giovani anche come sindrome infiammatoria multisistemica: il 45% dei bambini che ne hanno sofferto ha fra i 5 e gli 11 anni e nel 70% dei casi c'è stata necessità di ricovero in rianimazione per gravi difficoltà respiratorie.

In questo lungo autunno si sono manifestati fra i bambini anche molti casi di infezione da virus sinciziale respiratorio, un virus pericoloso e molto contagioso: l'infezione può essere contratta a tutte le età ma usualmente colpisce i neonati che hanno meno di 3 mesi. Il 20% dei piccoli che si ammalano di virus sinciziale finisce in terapia intensiva e possono emergere problemi anche dopo la guarigione, come attacchi di asma.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Arrivano i temporali ma resta l'allerta per le alte temperature. Forti piogge e raffiche di vento sul nord-ovest e sulle coste centro meridionali
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca