Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:57 METEO:FIRENZE16°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 29 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Boldrini contestata alla manifestazione per il diritto all'aborto: «Vada via da questa piazza»

Cronaca lunedì 14 febbraio 2022 ore 08:43

Ladro seriale di merendine inchiodato dalle impronte

polizia scientifica

Svaligiava i distributori automatici di bevande e snack introducendosi in aree industriali e capannoni, portando via i cibi e i soldi all'interno



LUCCA — A inchiodarlo sono state le impronte lasciate sui luoghi dei furti e rilevate dalla polizia scientifica. Lui è il ladro di merendine che nei mesi scorsi ha svaligiato distributori automatici di bevande e snack introducendosi in aree e capannoni industriali per poi portar via cibi e soldi all'interno degli apparecchi.

Ora la polizia di Lucca è riuscita a dare un nome e un volto al responsabile: è un 46enne pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, senza fissa dimora sul territorio nazionale, denunciato per furto aggravato. Era Ottobre 2021, tra lì' e l'11 per la precisione, quando in uno stabilimento industriale di San Concordio a Lucca si era verificata la razzìa di un distributore automatico. Il bottino era stato di poche decine di euro, merendine e bibite.

Nel corso del sopralluogo della Scientifica, il cui supporto era stato richiesto da personale delle volanti, erano stati esaltati dei frammenti di impronte digitali. Le successive indagini dattiloscopiche svolte da personale della dattiloscopia giudiziaria del gabinetto regionale di polizia scientifica di Firenze hanno consentito di accertare a chi appartenessero i frammenti lasciati sulla scena del crimine: era il 46enne.

La squadra mobile della questura lo ha denunciato, ma non solo per quell'episodio. Si era infatti reso responsabile, lo scorso Dicembre, di un fatto analogo in un altro capannone industriale, questa volta in via del Brennero, in cui aveva divelto le macchinette distributrici di bevande asportando 50 euro in monete. In quella circostanza l'intervento della polizia aveva portato al suo arresto in flagranza.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le ragazza ha 16 anni ed è grave. I mezzi coinvolti sono l'utilitaria a su cui viaggiavano le due donne e un furgone van con 5 persone a bordo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca