Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:32 METEO:FIRENZE18°30°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 22 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Autocisterna a fuoco sulla A1, autostrada chiusa e coda di 10 chilometri

Politica giovedì 27 novembre 2014 ore 19:19

M5S, il 70% dice sì all'espulsione di Artini

I militanti del Movimento, chiamati a votare sul blog, hanno accolto la richiesta di Grillo e Casaleggio. E ora altri parlamentari potrebbero lasciare



ROMA — I militanti del M5S iscritti al blog di Beppe Grillo hanno votato a favore dell'espulsione dei deputati Massimo Artini (nativo di Figline Valdarno ed eletto in Toscana) e Paola Pinna dal Movimento. 

Alla votazione hanno partecipato 27.818 iscritti certificati. I sì sono stati 19.436 pari al 69,8%, i no 8.382 pari al 30,2%

Appreso l'esito della votazione, una delegazione di deputati del M5S, guidata dallo stesso Artini, ha deciso di raggiungere Beppe Grillo per incontrarlo di persona e così avere "chiarimenti" sia sul post comparso in forma anonima sul blog (e che ha avviato la procedura di espulsione) sia sulla contestata modalità della votazione arrivata senza un passaggio tra i parlamentari come invece previsto dal regolamento interno al Movimento.

E alla luce dei tanti malumori che sono stati palesati in giornata tra i pentastellati (tra cui uno dei più forti da parte del deputato aretino Samuele Segoni che ha rilanciato con forza l'hashtag #BeppeQuestaVoltaNonCiSto) non è affatto escluso che adesso altri parlamentari decidano di uscire dal Movimento in polemica con la gestione di Grillo e Casaleggio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ma sarà necessario averle sempre con sè per indossarle in caso di assembramenti. Il ministro Speranza sceglie la data: 28 Giugno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca