Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:11 METEO:FIRENZE13°18°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 20 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Ad oggi l'Italia ha assegnato 11 milioni di vaccini: 3 milioni a Vietnam e Indonesia»

Cronaca venerdì 14 aprile 2017 ore 10:20

Il rifugio pistoiese del superlatitante mafioso

Arrestato in una villa di Massa e Cozzile il boss Concetto Bonaccorsi. Nel 2016 non rientrò nel carcere di Secondigliano dopo un permesso premio



MASSA E COZZILE — Colpo grosso della polizia di Stato nel pistoiese. Il boss latitante Concetto Bonaccorsi, 56 anni, noto come ''u carateddu", era ricercato dal settembre 2016. Era scomparso dopo un permesso premio di tre giorni: da allora non è più rientrato nel carcere di Secondigliano. 

Condannato all'ergastolo per omicidio, associazione mafiosa e traffico di stupefacente è lo storico capo dell'omonima ''famiglia'' del clan Cappello-Bonaccorsi.

A mettere la polizia sulle sue tracce sono state le indagini della squadra mobile di Catania che hanno consentito di rintracciarlo in una villa di Massa e Cozzile dove è stato arrestato. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto nel pomeriggio. Il piccolo ha 4 anni ed è grave. La mamma e il bimbo sono stati trasferiti con l'elisoccorso in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca