Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13°27° 
Domani 14°26° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 20 giugno 2019

Cronaca sabato 22 dicembre 2018 ore 14:11

La polizia si infiltra e incastra 25 pusher

La droga veniva nascosta nelle pinete e tra i cespugli e spacciata anche a minorenni. Il tweet del vicepremier Matteo Salvini: "Vendevano morte"



VIAREGGIO — Maxi operazione della polizia contro lo spaccio di cocaina, eroina, marijuana e hashish a Viareggio. 

Le indagini iniziate a ottobre, anche grazie agli acquisti da parte di agenti sotto copertura, hanno permesso di ottenere in tempi brevi elementi probatori nei confronti di 25 persone, tra le quali richiedenti asilo o irregolari sul territorio nazionale.

Secondo quanto appurato in sede investigativa, gli spacciatori presidiavano stabilmente il lungomare, due pinete, la stazione e piazza D'Azeglio, vicino  a una scuola, nascondendo la droga tra i cespugli o, nel caso delle pinete, sotto terra. 

Nel corso dell'inchiesta, durata meno di due mesi, sono stati complessivamente effettuati 57 arresti ritardati nei confronti di 25 indagati. Tra i clienti del gruppo ci sarebbero stati anche dei minorenni.

Il vicepremier Matteo Salvini ha commentato la notizia degli arresti su Twitter.

"Vendevano morte, anche ai bambini - ha scritto Salvini - Tra questi delinquenti anche diversi richiedenti asilo, che grazie al nostro Decreto Sicurezza potranno essere espulsi. Ora speriamo che qualcuno non li faccia uscire subito di galera".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Cronaca

Cronaca

Cronaca