Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE24°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 21 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip

Attualità sabato 19 agosto 2023 ore 12:50

Famiglie sempre più indebitate, cresce il rischio usura

calcolatrice

Su ogni nucleo familiare toscano grava un debito medio di 26.311 euro, e tre province sono fra le prime 10 in Italia per indebitamento domestico



MESTRE — Sono Prato, Firenze e Siena le province in cui le famiglie hanno il maggiore indebitamento e quelle che compaiono fra le prime 10 a livello nazionale rispettivamente al sesto, settimo e nono posto della poco ambita graduatoria. 

A stilarla è stata la Cgia di Mestre in uno studio su base dati Istat e Banca d'Italia che, di pari passo con l'aumento dei debiti domestici, individua anche il maggior rischio di usura con artigiani, negozianti e autonomi in generale, indicati quali categorie più esposte.

"Non è da escludere - scrivono gli esperti dell'Ufficio studi della Cgia mestrina - che l’incremento dei debiti delle famiglie spinga più di qualcuno a rivolgersi agli usurai che, da sempre, sono più 'disponibili' di chiunque altro ad aiutare chi si trova a corto di liquidità, soprattutto nei momenti economicamente più difficili. E’ noto a tutti che l’usura è un fenomeno 'carsico': difficilmente chi è caduto nella rete degli strozzini si rivolge alle forze dell’ordine".

A livello regionale la Toscana si trova al quarto posto dietro a Lombardia, Trentino-Alto Adige e Lazio con un indebitamento medio a famiglia nel 2022 di 26.311 euro (+4,1% rispetto al 2021).

L'indebitamento nelle regioni italiane

L'indebitamento nelle regioni italiane (Fonte: Cgia di Mestre)

A livello provinciale le famiglie più in rosso in Italia sono quelle del Milanese, il cui debito medio è di 35.342 euro (+5,1% rispetto al 2021), seguite da quelle della provincia di Monza-Brianza (31.984 euro, +3%) e al terzo posto le residenti a Bolzano (31.483 euro, +5%). Le famiglie meno indebitate d’Italia si trovano invece a Enna (9.631 euro, +3,6%).

La Toscana compare al sesto posto con Prato (30.003 euro di indebitamento medio a famiglia nel 2022, +5,9% rispetto all'anno precedente) e poi subito dopo con Firenze (29.439 euro nel 2022, +4,2% rispetto al 2021). Nona posizione per la provincia di Siena (28.554 euro a famiglia, +4,5%).

Scorrendo ancora la classifica del debito medio a famiglia, per la Toscana ecco Pisa al 15° posto (27.065 euro, +3,6%) e al 16° Livorno (26.349 euro, +2,6%). Si scorre fino alla 25a posizione per trovare Pistoia (24.550 euro, +4,1%) e fino alla 30a per incontrare Lucca (24.169 euro, +4,0%).

La provincia di Grosseto si piazza più giù, al 36° posto, con un indebitamento medio a famiglia di 23.286 euro nel 2022 per un incremeto annuo del +4,2%. Quarantasettesimo posto per Arezzo (21.026 euro, +4,3%) e 55° invece per Massa-Carrara (19.722 euro, +2,9%). Di seguito la graduatoria completa delle province italiane.

L'indebitamento nelle province italiane

L'indebitamento nelle province italiane (Fonte: Cgia di Mestre)

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno