Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 14°28° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 17 settembre 2019

Politica mercoledì 25 febbraio 2015 ore 18:12

Minacce al locale, salta l'incontro con Salvini

Il ristorante ha ricevuto centinaia di mail e telefonate. Per il rischio di infiltrazioni estremiste è in forse anche l'inziativa in biblioteca



BAGNO A RIPOLI — Sulla rete qualcuno aveva invitato a telefonare o a scrivere al locale (il Noir 22 a Ponte a Niccheri, periferia sud di Firenze) per protestare contro l'aperitivo programmato per domani sera alla presenza del leader della Lega Nord Matteo Salvini e del candidato toscano a governatore Claudio Borghi

All'appello hanno aderito in centinaia e così, a fronte di quella ondata di telefonate e mail di protesta e di minacce che, denunciano dalla Lega, sarebbero comparse anche su Facebook, i gestori del locale hanno invitato i simpatizzanti toscani del Carroccio a rinunciare all'aperitivo che avrebbe dovuto tenersi alle 19.

Alta tensione, però, si respira in queste ore anche relativamente al successivo incontro previsto per le 21 alla biblioteca comunale. "Ci siamo organizzati con la questura di Firenze per evitare gli scontri. Il problema vero, che si sta manifestando è il rischio di infiltrazione di forze estremiste di destra e sinistra che si sono date appuntamento" ha detto il sindaco di Bagno a Ripoli, Francesco Casini. 

Rischi di fronte ai quali la location sembra destinata a cambiare. "Noi confermiamo la sala perché pur non condividendo assolutamente le idee della Lega riteniamo che discutere di politica non faccia paura - ha concluso - L'auspicio è che tutti mantengano dei toni civili nel confronto democratico, in un territorio di 25.000 abitanti dove il confronto è sempre stato vero, ma pacato".



Tag

Salvini sul palco di Pontida insieme a bambina di Bibbiano

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Cronaca

Attualità