Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 29 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
I consigli estetici di De Luca a Bonaccini: «Lo voto, ma spunti quella barba e si tolga gli occhiali a goccia»

Lavoro giovedì 24 aprile 2014 ore 14:09

Minerale finito, si spegne l'altoforno Lucchini

L'impianto continuerà a funzionare bruciando coke per 20 giorni, poi resterà attivo solo il laminatoio. A Roma intanto si firma l'accordo di programma



PIOMBINO — La Toscana non rinuncia alla siderurgia e nel giorno in cui a Piombino i lavoratori assistono inermi allo spegnimento di "Afo", l'altoforno che già a gennaio scorso era stato costretto a uno stop di 40 giorni, alle 18 a Roma, a Palazzo Chigi, ci si tornerà a sedere al tavolo per firmare l'accordo di programma.
Tavolo a cui la Regione, i sindacati, la Provincia e il Comune di Livorno si presenteranno con un piano preciso: ripristinare l'area a caldo, un'attività che appartiene alla storia e alla cultura industriale di Piombino, per permettere che il porto e le acciaierie tornino ad essere un'eccellenza internazionale.
Per far questo si dovrà mantenere attiva la produzione, con il laminatoio che ha ancora acciaio a sufficienza per lavorare altri 6 mesi e gli operai disposti a lavorare con contratti di solidarietà. Niente cassa integrazione dunque, ma come chiederà il Presidente Enrico Rossi, bisognerà coinvolgere i lavoratori nel processo di bonifica e ammodernamento degli impianti.

Rossi ha anche voluto elogiare il ruolo svolto in tutta questa fase da Palazzo Ghigi e dal Governo, sottolineando che dopo la firma dell'accordo di programma che costituirà una cabina di regia unica "dovremo mettere la massima attenzione ai prossimi tre mesi e seguire in maniera rigorosa l'attuazione degli impegni e delle varie tappe".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno