Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:10 METEO:FIRENZE10°18°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 22 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Dal 26 aprile torna la zona gialla e l'Italia riapre: cosa prevede il nuovo decreto

Attualità sabato 20 febbraio 2021 ore 15:25

A Monteroni d'Arbia 46 casi, in corso lo screening

Un gazebo per fare i test a Monteroni d'Arbia
Un gazebo per fare i test a Monteroni d'Arbia

Coronavirus, nel paese uno studente ha avuto la variante brasiliana, da martedì test anche ai cittadini. A Chiusi un'altra settimana con scuole chiuse



MONTERONI D'ARBIA — Nella scuola media di Monteroni d'Arbia sono stati scoperti tre giorni fa alcuni casi di positività al coronavirus tra gli alunni. Tra questi casi anche uno riconducibile alla variante brasiliana.

Nel paese Senese, in piazza Matteotti, è in corso una campagna di screening. Il programma prevede 400 tamponi, da effettuare tra ieri e oggi. Il piano di lavoro rientra nel progetto Scuole sicure della Regione Toscana. Ieri hanno fatto il test il 90% dei giovani contattati.

Da martedì a venerdì invece è in programma Territori sicuri, altra iniziativa regionale destinata però a tutta la cittadinanza. Alle 16 di oggi, a meno di ventiquattro ore dall’apertura delle prenotazioni, già 1928 cittadini di Monteroni d’Arbia hanno prenotato il proprio tampone.

L'obiettivo dei due screening è isolare le persone positive, ma asintomatiche e arginare così la diffusione del virus. 

Al momento a Monteroni d'Arbia ci sono 46 persone positive al coronavirus. Asl ha disposto l'isolamento per altre 351 persone. 

Intanto sempre in provincia di Siena, ma a Chiusi, le scuole rimangono chiuse un'altra settimana. La notizia è stata data dal sindaco Juri Bettollini. Anche a Chiusi nelle settimane scorse sono emersi casi di positività alle varianti del coronavirus e il Comune è stato zona rossa per una settimana. 

Il sindaco Bettollini ha spiegato che a Chiusi ci sono ancora classi in quarantena: "Stiamo vedendo - ha detto - che si verificano casi positivi proprio sul finire del periodo di isolamento. Non ci vedo molto chiaro su questo aspetto, perché sembra che il virus si manifesti proprio dopo molto giorni. Non vorrei rischiare di attivare la didattica in presenza e ritrovarmi subito delle complessità. Una settimana in più determina uno spazio di prudenza assolutamente utile".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La certificazione per recarsi nelle zone rosse o arancioni attesterà la vaccinazione contro il Covid, la guarigione o un tampone negativo. La durata
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità