comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 26°36° 
Domani 26°38° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 09 agosto 2020
corriere tv
Migranti e rotta balcanica: ecco i confini sguarniti tra Italia e Slovenia dove ogni notte passano a piedi centinaia di invisibili

Elezioni 2020 giovedì 02 luglio 2020 ore 14:00

Per una Toscana di sinistra civica ed ecologista

Presentata la lista unitaria formata da Articolo Uno, Comunità Civica Toscana e 2020aSinistra che correrà alle prossime elezioni regionali



FIRENZE — Alle prossime elezioni regionali di Settembre prenderà parte anche la lista unitaria per una Toscana di Sinistra civica ed ecologista, in cui hanno unito le forze i rappresentanti di Articolo Uno, Comunità Civica Toscana e 2020aSinistra. La lista sosterà il candidato alla presidenza della coalizione di centrosinistra Eugenio Giani, con cui è stato firmato un accordo sui temi ritenuti prioritari per il programma di governo.

Come spiegato questa mattina nel corso della conferenza stampa di presentazione, la lista si presenterà in tutti i collegi della Toscana e si propone di portare nel futuro Consiglio regionale e al suo governo le istanze del vasto mondo della sinistra, dei territori rappresentati dalle diverse liste civiche di impronta progressista, dell'ecologismo diffuso. Realtà presenti sul territorio, che si sono riunite sotto un unico simbolo con un progetto comune, articolato su sei grandi temi:

- La sanità, con un impegno forte a rivedere la recente riforma, rimettendo al centro il territorio e l'integrazione socio-sanitaria;

- La casa e il diritto all'abitare, con un piano di edilizia residenziale, la destinazione ad uso abitativo di edifici pubblici recuperati e interventi contro lo svuotamento dei centri storici;

- La riconversione green dell'economia, con la riqualificazione energetica e ambientale delle imprese, ma anche con lo sviluppo del trasporto pubblico e di mezzi e infrastrutture a basso impatto ambientale;

- La ripubblicizzazione dell'acqua e una legge sui beni comuni;

- Il lavoro, di qualità e nel rispetto dei diritti, qualsiasi tipo di lavoro, incluse le forme sempre più diffuse di lavoro povero e senza tutele;

- L'istruzione, con provvedimenti per arginare l'abbandono scolastico e servizi per la fascia 0-3 anni.

"Sono temi individuati ben prima dell'emergenza Covid e che appaiono oggi ancora più attuali, anzi ineludibili - si legge in una nota dei rappresentanti di Toscana di sinistra civica ecologista - Perché anche per governare una regione occorre una visione, l'attenzione alla dimensione locale unita alla capacità di guardare agli scenari più ampi con cui è impossibile non confrontarsi".

"Sinistra Civica Ecologista vuole dunque essere questo - si legge ancora nella nota - un'esperienza che tiene insieme il legame profondo con i territori e i cittadini, la capacità di ascoltarne le istanze e le richieste, con una visione ideale, dove non mancherà mai il confronto con i grandi temi e gli orizzonti nazionali e internazionali con cui dovrà necessariamente fare i conti ogni scelta programmatoria regionale. Questo vuol dire essere di sinistra, civici ed ecologisti".

"Sinistra Civica Ecologista è questo - conclude la nota - non la sommatoria di partiti, ma un Progetto, capace di infondere un nuovo slancio, con tutto il coraggio che ci vorrà anche in Toscana per affrontare gli scenari del dopo Covid, governare la Toscana e costruire il futuro della regione nei prossimi 10 anni".

Alla conferenza stampa di presentazione della lista hanno partecipato il presidente e il vicepresidente Comunità Civica Toscana, Giacomo Trentanovi e Daniele Lorenzini, Serena Spinelli e Daniela Lastri di 2020aSinistra, Simone Bartoli, segretario Articolo UNO Toscana.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità