Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE10°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 17 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tensione al corteo no Green pass di Milano, la protesta non si ferma e partono le cariche della polizia

Attualità domenica 19 settembre 2021 ore 11:00

Addio alla scultrice Anna Chromy, studiò con Dalì

Anna Chromy
Anna Chromy

Arte in lutto per la morte dell'artista boema che aveva scelto la Versilia come sua seconda casa. Sue molte sculture a Forte dei Marmi e Pietrasanta



PIETRASANTA — E' morta Anna Chromy, pittrice e scultrice che mosse i primi passi in Austria e Francia, studiò poi con Salvador Dalì e dagli anni '80 aveva scelto gli artigiani e i laboratori di Pietrasanta per realizzare le sue opere di marmo. L'artista aveva 81 anni ed è morta all'ospedale Monaco dopo una lunga malattia.

Nata in Boemia, Anna Chromy si forma prima Vienna e poi a Parigi dove frequenta l'Académie des Beaux Arts, l'Académie de la Grande Chaumière e la Sorbonne.

Moltissime ed importanti sono le commissioni pubbliche, numerosi i segni della sua arte lasciati in tante città europee, tra cui Madrid, Barcellona, Parigi, Monaco, Stoccarda, Venezia, Nizza, ma anche in Cina a Guangzhou, Pechino e Shangai. 

Nel 2001 furono collocate in piazza Navari al Pontile a Forte dei Marmi le sculture Controvento e Quattro Costellazioni. Inoltre, fa parte del Parco Internazionale di Scultura Contemporanea di Pietrasanta l'opera Il Danzatore, posta in piazza dello Statuto nel 2003.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un'altra morte sul lavoro in Toscana, la 28ma del 2021. Si tratta di un operaio di una ditta di materiali edili. Rimasta ferita anche un'altra persona
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Don Andrea Pio Cristiani

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca