Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:00 METEO:FIRENZE18°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 02 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Boris Johnson si spaventa al saluto di Erdogan e gli sposta la mano

Attualità domenica 01 maggio 2022 ore 18:50

Nasce il Primo Maggio con un parto in ambulanza

La chiamata nella notte e la corsa in ospedale ma la bimba non ha voluto aspettare ed è nata lungo il tragitto, tra le braccia del medico a bordo



PIOMBINO — Parto nella notte del Primo Maggio in Toscana dove una bimba è venuta alla luce in ambulanza tra Piombino e Cecina. La piccola si chiama Mara e pesa 3 chili e 510 grammi. 

La chiamata è partita il 30 Aprile alle 23 e 10 quando è stato allertato il 118 per un intervento su una donna prossima al parto, sul posto sono immediatamente arrivati i mezzi di soccorso con medico a bordo e ambulanza ordinaria. Nell’arco di pochi minuti i sanitari si sono resi conto che la neonata sarebbe nata a breve così hanno iniziato le manovre ostetriche. 

Un minuto dopo la mezzanotte Mara è venuta alla luce prima di giungere a Cecina con già il cordone ombelicale reciso. 

Lo ha reso noto la Asl Nord Ovest che ha ringraziato gli operatori del 118 "per la professionalità e la tempestività che hanno dimostrato anche in questa occasione" ed ha augurato alla mamma e alla neonata un sereno futuro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo, 58 anni, nella manovra è finito a terra ed è deceduto sul colpo. Vani i soccorsi. Il pedone, 15 anni, non ha riportato conseguenze di rilievo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca