Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°16° 
Domani 13°22° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 21 settembre 2019

Cronaca sabato 24 novembre 2018 ore 11:54

"Figlia venduta a pedofilo", coppia sotto accusa

Una coppia pisana è accusata dalla Dda di Firenze di avere "venduto" la figlia di quattro anni ad un vicino pedofilo, in cambio di dosi di cocaina



PISA — Una coppia pisana è accusata dalla Dda di Firenze di avere "venduto" la figlia di quattro anni ad un vicino di casa pedofilo in cambio di dosi di cocaina.

La vicenda è riportata dai quotidiani La Nazione e Repubblica. Secondo quanto riferito l'uomo che avrebbe commesso abusi sessuali è accusato dal pm di atti sessuali con minori, riduzione in schiavitù e spaccio di droga.

I genitori della bimba negano le accuse e anzi l'indagine è partita proprio da una denuncia della mamma nel 2016.

La donna è però rimasta coinvolta nell'inchiesta e la Procura le ha notificato l'avviso di conclusione delle indagini.

Per l'accusa infatti i genitori sarebbero stati consapevoli delle intenzioni del loro vicino di casa ma avrebbero mantenuto la figlia in uno stato di soggezione violando i doveri di protezione e garanzia derivanti dal ruolo di genitori.

Opposta la loro versione: la madre sostiene di avere portato una volta la figlia dal vicino perchè aveva regalini da darle, lasciandola sola con l'uomo e, una volta tornata a casa, di averla trovata atterrita e con le mutandine indossate al contrario.

I due si sono avvalsi della facoltà di non rispondere di fronte al pm.

La bimba, nel frattempo, è stata affidata ad una famiglia, così come una altra sorella, mentre due fratelli si trovano in strutture protette.



Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità