Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:53 METEO:FIRENZE16°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 07 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La finlandese Sanna Marin: «La via d'uscita dalla guerra? È una sola»

Cronaca mercoledì 09 febbraio 2022 ore 14:50

Pescano in area protetta per vendere ai ristoranti

Sono stati sequestrati 500 metri di reti in nylon, attrezzature non consentite ed anzi in area protetta ne è vietata anche la sola introduzione



PISA — Pescavano con attrezzature vietate nel Parco protetto di Migliarino San Rossore Massaciuccoli, per poi rivendere il pescato nei circuiti commerciali e di ristorazione senza i necessari controlli sanitari. I responsabili sono stati denunciati ed è stato effettuato il sequestro penale di 500 metri di reti in nylon, attrezzature che non sono consentite e in area protetta ne è vietata anche la sola introduzione.

Una serie di appostamenti ha permesso ai Guardiaparco della Tenuta di Tombolo, zona riserva della Cornacchiaia, sito di importanza comunitaria Selva Pisana e zona di protezione speciale, di intervenire nel canale dei Navicelli dove hanno colto in flagrante alcuni soggetti che effettuavano pesca di frodo nelle acque interne del Parco.

I controlli vanno dal Serchio all’Arno al lago di Massaciuccoli fino ai canali, dove i Guardiaparco agiscono per contrastare il fenomeno del bracconaggio ittico.

"Ringrazio le associazioni di pescatori che con le loro segnalazioni hanno contribuito alla riuscita di questa operazione - ha detto il presidente del Parco Lorenzo Bani - è sempre positivo quando i cittadini e le comunità che vivono il Parco si sentono coinvolte nella cura di un territorio che va fruito rispettando l’ambiente".

Il problema del bracconaggio ittico viene contrastato dal personale del Corpo Guardiaparco e le Guardie Ambientali Volontarie dell’Ente, sia stipulando dei progetti di sorveglianza interforze dei bacini fluviali e palustri dell’area protetta con i Carabinieri Forestali delle stazioni di Camaiore e la Polizia Municipale di Massarosa per il bacino del Massaciuccoli, mentre per il bacino fluviale dell’area pisana vengono svolti controlli pianificati di concerto con i Carabinieri Forestali.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il conducente, 37 anni, ha riportato un brutto trauma cranico ed è stato soccorso in codice rosso per poi essere trasportato d'urgenza in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità