Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE24°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 21 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip

Cultura martedì 07 maggio 2019 ore 17:03

Addio a Buscioni, risposta pistoiese alla Pop Art

Umberto Buscioni (foto Facebook Comune di Pistoia)

Si è spento a 88 anni il pittore esponente della 'Scuola di Pistoia'. Da poco una mostra aveva celebrato i suoi 50 anni di carriera



PISTOIA — E' morto di Pistoia Umberto Buscioni. Il pittore, nato a Pistoia nel 1931, si è spento ieri all'ospedale San Jacopo all'età di 88 anni. 

Dagli anni Sessanta era entrato a far parte della cosiddetta 'Scuola di Pistoia' che la critica considera una delle risposte italiane alla Pop Art. Da poco la città aveva celebrato i cinquant'anni di carriera del pittore con la mostra ''Umberto Buscioni - L'Anima segreta delle cose''. 

Il sindaco Alessandro Tomasi lo ha ricordato così: "Quando lo andai a trovare, in un giorno d'estate, nel suo studio di pittura, si concretizzò l'idea di una mostra da realizzare a Pistoia che potesse dare il giusto riconoscimento alla sua opera con un'esposizione da ospitare a Palazzo Fabroni. Voglio adesso ricordare proprio la grande partecipazione e il grande interesse mostrato dai cittadini in quella occasione. La mostra è stata l'ultima della sua vita e venne apprezzata anche da molti visitatori arrivati da fuori città. Se siamo riusciti a realizzarla è stato anche grazie alla fondamentale collaborazione dei figli di Buscioni, Marta e Piero, a cui esprimo le mie condoglianze e quelle dell''amministrazione comunale".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno