Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:49 METEO:FIRENZE10°18°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 19 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cosa ha detto Bonelli su Salis prima di ufficializzare la candidatura

Cronaca venerdì 17 febbraio 2023 ore 13:19

Armati di coltello tra i binari della stazione

Due uomini di 37 e 38 anni sono stati sorpresi armati di coltelli dagli agenti della polizia ferroviaria della Lunigiana, uno dei due era ubriaco



PONTREMOLI — Due persone armate di coltello, una delle due in stato di ebbrezza alcolica, sono state intercettate dalla polizia ferroviaria durante i controlli presso la stazione di Pontremoli. Si tratta di un italiano di 37 anni e di un apolide di 38 anni.

A quanto si apprende dalla Polfer della Toscana gli agenti hanno sorpreso il cittadino italiano di 37 anni in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza di 18 centimetri di cui 8 di lama a punta acuminata ed il 38enne, apolide in possesso di un coltello da cucina con punta, della lunghezza di oltre 24 centimetri di cui 13 di lama.

L'uomo privo di cittadinanza è stato trovato in evidente stato di ebbrezza ed è stato sottoposto anche al Daspo urbano.

Sono 1.419 le persone controllate durante l'ultima operazione che ha interessato le stazioni toscane con 2 arrestati, 6 indagati, 6 sanzioni amministrative elevate, 2 depositi bagagli controllati e 95 bagagli ispezionati nella giornata del 15 Febbraio.

Sono stati 115 gli operatori che il Compartimento Polfer per la Toscana ha impegnato per il controllo di 58 scali ferroviari. Le attività, mirate al controllo di bagagli e passeggeri, sono state effettuate anche con l’utilizzo dei metal detector e con l’ausilio di un’unità cinofila della questura di Firenze.

A Livorno, durante l’attività di controllo a bordo treno, il personale Polfer presente su un convoglio intercity, dopo gli opportuni accertamenti, ha arrestato un 60enne italiano, risultato avere a carico un provvedimento di arresto per un cumulo di pene, emesso dalla procura di Napoli, per i reati di riciclaggio e spaccio. L’uomo è stato condotto presso il carcere di Grosseto.

A Firenze personale del Reparto Operativo di Santa Maria Novella ha denunciato un cittadino gambiano 21enne per false attestazioni sull’identità personale e per inottemperanza alla normativa sugli stranieri e un cittadino spagnolo 33enne per resistenza a pubblico ufficiale.

A Pisa, un cittadino italiano di 63 anni è stato sanzionato poiché espletava i propri bisogni fisiologici sul binario: l’uomo, è stato sottoposto ad un ordine di allontanamento per le successive 48 ore dallo scalo ferroviario.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno