Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE22°37°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 18 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il ricordo del Barcelona Guayaquil per Justin Cornejo: «Ora la nostra famiglia è incompleta»
Il ricordo del Barcelona Guayaquil per Justin Cornejo: «Ora la nostra famiglia è incompleta»

Cronaca giovedì 22 giugno 2023 ore 11:15

Tensione in carcere, cella a fuoco e agente intossicato

Il carcere di Porto Azzurro
Il carcere di Porto Azzurro

Due i detenuti coinvolti nell'episodio, salvati dall'incendio che avevano appiccato dai poliziotti penitenziari, uno dei quali è finito in ospedale



PORTO AZZURRO — Tensione nel carcere di Porto Azzurro all'isola d'Elba con due detenuti che avrebbero appiccato il fuoco nella loro cella e un agente di polizia penitenziaria finito in ospedale per l'intossicazione dai fumi sprigionati dal rogo: è quanto sarebbe avvenuto intorno a mezzogiorno di ieri 21 Giugno secondo quanto riferito dal sindacato autonomo di polizia penitenziaria Sappe.

E' il segretario regionale per la Toscana Francesco Oliviero a ricostruire i fatti, spiegando che i due detenuti avrebbero dato in escandescenze alla pretesa di esser trasferiti, inziando "con le intemperanze distruggendo e incendiando quanto presente in cella"

L’intervento degli agenti di polizia penitenziaria li ha salvati dal fuoco, ma uno dei poliziotti intervenuti è rimasto intossicato dal fumo provocato dall’incendio ed è stato portato in ospedale.

"Siamo al collasso del sistema penitenziario e questi eventi stanno facendo statistica. Il carcere di Porto Azzurro, ormai da tempo, deve gestire con le esigue unità a disposizione detenuti problematici", affonda Oliviero.

Interviene sui fatti anche il segretario generale Sappe Donato Capece, che esprimendo solidarietà al poliziotto intossicato chiede "interventi urgenti e strutturali che restituiscano la giusta legalità al circuito penitenziario intervenendo in primis sul regime custodiale aperto"


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'orrore si è consumato nella notte: lui l'ha avvicinata con gentilezza, poi l'ha afferrata per il collo e minacciata costringendola ad appartarsi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca