Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12°14° 
Domani 10°14° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 07 dicembre 2019

Cronaca sabato 12 novembre 2016 ore 13:29

La storica colonica è una fabbrica abusiva

Scale in pietra serena e cantine di pregio riempite con telai e loculi senza aria per far dormire gli operai. Sigilli alla villa sulle rive dell'Ombrone



PRATO — La colonica, nella zona di Tavola, appartiene a una storica famiglia di produttori di vino. Non è la prima volta che i proprietari si ritrovano a subire un sequestro. Un altro casolare appartenente alla stessa azienda era stato sequestrato nel 2014 e tuttora resta inagibile perché non è stato oggetto di interventi migliorativi.

Quando la polizia municipale è entrata nella villa, l'ha trovata suddivisa in loculi e stanze senza un minimo criterio e soprattutto senza cura per la sicurezza delle persone all'interno. Gli imprenditori del settore pronto moda avevano ricavato lo spazio per tre aziende adattando anche le antiche rimesse a laboratori artigianali. Erano poi stati fatti degli ampliamenti per ospitare i macchinari tessili e le postazioni di lavoro per gli operai. 

Pessime le condizioni generali della colonica e del terreno circostante, in preda al degrado. Tutto il complesso è stato messo sotto sequestro penale e sigillato.



Tag

Governo, Conte: «Per Renzi è a rischio? Lui pessimista cosmico»

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità