Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE15°29°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 14 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Bossi: «Salvini? Serve andare verso un nuovo leader»

Cronaca sabato 03 febbraio 2024 ore 09:35

Lo colpisce in testa con la pala per la pizza

La pala sequestrata dalla polizia

Vittima dell'aggressione un uomo che è stato portato in ospedale con ferite alla testa e alla mandibola. Un arresto e locale chiuso per 20 giorni



PRATO — Quando la polizia lo ha visto era in stato confusionale e aveva una vistosa ferita al testa ed alla mandibola. E così, la sera del 31 Gennaio sono scattati gli accertamenti volti a ricostruire la dinamica dell’aggressione. Agli agenti che lo hanno soccorso e che hanno subito chiesto l’intervento del 118, l’uomo ha fornito la propria versione dei fatti, asserendo di essere stato colpito con una pala, di quelle comunemente usate per infornare le pizze.

La descrizione fornita dalla vittima e l’esame delle telecamere di videosorveglianza cittadine, hanno permesso alla polizia di far luce sull’accaduto e si sono quindi diretti in un’attività di ristorazione dove è stato individuato il presunto autore dell’aggressione, un giovane di 23 anni, titolare dell'esercizio, arrestato con l’accusa di lesioni aggravate. Nel locale gli agenti avrebbero anche sequestrato una pala compatibile con quella utilizzata per colpire l’uomo che si trova ricoverato in ospedale con una prognosi di 30 giorni.

A seguito dei fatti, il questore ha disposto un provvedimento di sospensione delle autorizzazioni amministrative, con la conseguente chiusura dell’attività per venti giorni. Un atto, spiega la questura “Di carattere preventivo e finalizzato ad evitare la reiterazione di condotte illecite”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno