Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:20 METEO:FIRENZE21°37°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 14 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del presunto attentatore ripreso da un partecipante al raduno di Trump
Il video del presunto attentatore ripreso da un partecipante al raduno di Trump

Attualità martedì 14 luglio 2020 ore 19:40

Prorogate fino al 31 Luglio le misure anti-Covid

Mascherine obbligatorie e assembramenti vietati. Controlli più severi in porti e aeroporti ma si potranno portare i bagagli nelle cabine degli aerei



ROMA — Il governo ha deciso di prorogare al 31 Luglio le principali misure di contenimento dell'epidemia di Covid. Lo ha dichiarato il ministro della salute Speranza intervendo al Senato. "Dai dati nazionali e internazionali risulta confermata la valutazione che la partita per sconfiggere il Covid è tutt'altro che terminata - ha dichiarato il ministron - Ecco perche' dobbiamo muoverci nel principio di massima precauzione, non sottovalutando alcun segnale di pericolo e sempre pronti ad intervenire in modo tempestivo". 

Fra le misure prorogate fino al 31 Luglio c'è l'obbligo di indossare la mascherina nei luoghi chiusi aperti al pubblico, l'obbligo di rispettare i protocolli di sicurezza definiti per la riapertura dei luoghi di lavoro, il divieto di assembramenti, sanzioni penali per chi non rispetta la quarantena, il divieto di ingresso o quarantena per chi arriva dai paesi extra-Ue e controlli piu' stringenti su aeroporti, porti e luoghi di confine. "Sugli aerei però saranno riammessi in cabina i bagagli a mano" ha anticipato la sottosegretaria Sandra Zampa.

Il ministro Speranza ha annunciato anche che tutto il personale scolastico sarà sottoposto all'indagine sierologico per la ricerca del Covid-19. 

"Il commissario Arcuri ha già bandito la gara per i kit - ha detto Speranza - Poi è allo studio un modello di test molecolari a campione per monitorare la popolazione scolastica durante il corso dell'anno. La riapertura delle scuole riguarderà circa 10 milioni di italiani".

"Il coronavirus è un virus subdolo che spesso colpisce mimetizzandosi - ha detto ancora il ministro - Abbiamo infatti imparato a nostre spese che il Covid ci attacca, moltiplicando i contagiati, non solo attraverso soggetti sintomatici, ma sempre di più per mezzo di pazienti asintomatici. La partita non è ancora vinta, è ancora in corso".

Per quanto riguarda invece la proroga dello stato di emergenza nazionale ipotizzata dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il ministro Speranza ha detto che al momento nessuna decisione è stata assunta.

"Discuteremo nuovamente sia alla Camera che al Senato con uno specifico ordine del giorno dell'eventuale proroga dello stato di emergenza - ha detto Speranza - Voglio essere molto chiaro: al momento nessuna decisione è stata assunta. Dovrà riunirsi il Consiglio dei ministri e personalmente sono profondamente convinto che il Parlamento debba essere pianamente protagonista del percorso decisionale, nel rapporto di fiducia che lo lega al governo".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno