Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:00 METEO:FIRENZE18°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 02 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Boris Johnson si spaventa al saluto di Erdogan e gli sposta la mano

Attualità venerdì 12 novembre 2021 ore 11:34

Quarta ondata di Covid, 50% di casi in più in 7 giorni

Un reparto di terapia intensiva Covid

L'incidenza settimana di nuovi casi in Italia è arrivata a 78. Aumentano i contagiati che manifestano i sintomi. La situazione in Toscana



ROMA — Dilaga quarta ondata dell'epidemia di Covid, complice il clima autunnale sempre più freddo e umido, nel giro di una settimana i nuovi casi di contagio in Italia sono aumentati quasi del 50% (il dato esatto è 47,3)%, portando l'incidenza settimanale a 78 nuovi casi ogni 100mila abitanti contro i 53 di venerdì scorso. In lieve aumento anche l'indice Rt di trasmissione del contagio, salito a 1,2. I dati sono contenuti nel nuovo monitoraggio settimanale dell'Istituto superiore di sanità, relativo al periodo compreso fra il 5 e l'11 Novembre.

La Toscana si distingue per un andamento meno incalzante dell'epidemia: l'incremento dei nuovi casi nell'ultima settimana è stato inferiore alla media italiana, 24,6%, e l'incidenza si è fermata a 72 nuovi casi ogni 100mila abitanti.

Resta sotto controllo la situazione negli ospedali: a livello nazionale il tasso di occupazione di posti letto in terapia intensiva è del 4,4%, in lieve aumento rispetto al 4% del 4 Novembre. Il tasso di occupazione nei reparti Covid ordinari è invece  salito al 6,1% contro il 5,3% del 28 Ottobre. Per quanto riguarda la Toscana, i ricoverati in ospedale oggi sono in tutto 296, di cui 28 in rianimazione, con un tasso di occupazione delle terapie intensive del 4,9% e dei reparti ordinari del 5,1%.

Tutte le regioni e province autonome risultano classificate a rischio moderato con l'unica eccezione della Calabria, classificata a basso rischio. Il Friuli Venezia Giulia è la regionea che sta registrando l'incremento maggiore di infezioni ed è probabile che scatti a breve la classificazione di rischio alto. 

In forte aumento il numero di nuovi casi di infezione che non risultano associati a catene di trasmissione o focolai già noti: nella settimana in esame sono stati 11.001 contro gli 8.326 della settimana precedente.

È in aumento anche la percentuale di nuovi positivi che manifestano i sintomi della malattia: sono il 48% contro il 47% di venerdì scorso.

Diminuisce invece il numero di nuovi positivi individuati attraverso l’attività di tracciamento dei contatti di altre persone infettate (34% contro il 35% la scorsa settimana).

Stabile la percentuale di casi diagnosticati attraverso attività di screening (18%).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

È arrivata la quarta ondata di Covid, corsa alla terza dose
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo, 58 anni, nella manovra è finito a terra ed è deceduto sul colpo. Vani i soccorsi. Il pedone, 15 anni, non ha riportato conseguenze di rilievo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca