Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:39 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il crollo degli edifici ore dopo il sisma in Turchia: i video ripresi con gli smartphone

Politica sabato 07 marzo 2015 ore 19:13

Rifare l'Italia anche in Toscana

Matteo Orfini e Marta Rapallini

Il presidente del Pd Orfini e il governatore Rossi hanno preso parte all'assemblea regionale di Rifare l'Italia, cantiere di idee per i democratici



FIRENZE — Ai lavori ha preso parte anche la sottosegretaria all'ambiente Silvia Velo.

Ai giornalisti che gli chiedevano se l'associazione Rifare l'Italia di fatto rappresenti una nuova corrente del Partito Democratico, Matteo Orfini ha risposto di no.

"Non è il momento di far nascere ulteriori articolazioni nel Pd - ha dichiarato Orfini - Io sto facendo il commissario del Pd di Roma che cerca proprio di sradicare le correnti. Serve invece costruire, un lavoro che stiamo facendo e che comincia a produrre risultati".

"L'ultima intervista del premier Renzi dimostra che, quando evitiamo strumentalizzazioni e discutiamo di politica, riusciamo a fare passi avanti insieme - ha detto ancora il presidente del Pd - Dobbiamo andare avanti con il gruppo che io coordino con Lorenzo Guerini".

Durante l'incontro la presidente dell'Istituto Gramsci Toscana Marta Rapallini, promotrice dell'incontro, ha annunciato che sta raccogliendo le firme per candidarsi alle prossime elezioni regionali.

“Sono contenta che Rifare l’Italia sia diventata una realtà anche in Toscana - ha commentato Rapallini - Credo molto nella dimensione territoriale di questa associazione perché solo calandosi in un territorio si dà concretezza alle idee  e si riesce a comprendere meglio i bisogni e i disagi della società". 

"Credo serva una sinistra coraggiosa, che sappia mantenere saldi alcuni principi fondamentali ma che al tempo stesso sia capace di interpretare la contemporaneità, la società liquida in cui oggi viviamo - ha aggiunto Rapallini - Ma questa sinistra, così strategica e portatrice di innovazioni e cambiamenti, può avere cittadinanza piena solo nel PD, perché se il PD esiste è per innovare la politica. Da qui la mia scelta di candidarmi per il prossimo Consiglio regionale: investire in istruzione e formazione come leve fondamentali per la crescita del paese”

In merito alle prossime elezioni regionali, Matteo Orfini ha aggiunto che saranno "un tagliando importante per il Pd".

"In alcuni casi non sarà semplice - ha concluso Orfini - Ma il fatto che abbiamo messo in campo candidature forti come Enrico Rossi in Toscana e Alessandra Moretti in Veneto sta già producendo la disgregazione degli avversari".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Matteo Orfini - VIDEO
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il violento impatto ha coinvolto un'auto e un furgoncino. Due tra i feriti sono in condizioni più serie. Altri incidenti a Sinalunga e a Lucca
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Monitor Consiglio

Attualità

Sport