Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:04 METEO:FIRENZE15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 19 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Politica domenica 05 marzo 2017 ore 18:40

Assemblea Pd ma Tiziano Renzi non ci sarà

Daniele Lorenzini e Tiziano Renzi in mongolfiera alla festa dell'Unità di Rignano - foto Fb

Per il 6 marzo Renzi senior ha convocato il circolo di cui è segretario. Ma lui non ci sarà. Faccia a faccia sindaco Lorenzini-assessore Bargilli



RIGNANO SULL'ARNO — Tiziano Renzi non parteciperà all'assemblea del circolo del Pd di Rignano da lui convocata per domani, 6 marzo, "per aggiornamenti", come riportato su un cartello attaccato alla porta della sede e firmato T.R., le sue iniziali.

Renzi senior ha informato gli iscritti della decisione questa mattina inviando un messaggio sul gruppo whatsapp del circolo. Motivazione: "ragioni di opportunità legate al possibile assalto giornalistico". 

Venerdí scorso il padre dell'ex premier è stato interrogato a Roma dai titolari dell'inchiesta sugli appalti della Consip in cui è indagato per traffico di influenze illecite in concorso con l'amico imprenditore Carlo Russo. Una vicenda il cui gigantesco risalto mediatico avrebbe convinto Tiziano Renzi a risparmiare agli iscritti del suo circolo l'assedio dei media. (Vedi articoli collegati)

"Vorrei non subire questo stalking - ha detto oggi il padre dell'ex premier a una troupe di Sky che lo aspettava fuori dalla chiesa, dopo la messa - Mi state violentando in un momento privato". 

Renzi senior ha delegato il vicesegretario Antonio Ermini a riportare all'assemblea di domani del Pd rignanese "le notizie che serviranno per le decisioni da assumere". E la domanda che circola in paese è se Tiziano Renzi resterà alla guida del circolo oppure si sospenderà dall'incarico di segretario come fece nel settembre 2014 quando fu indagato in un'altra inchiesta poi conclusa, per quel che lo riguardava, con l'archiviazione.

Ma potrebbe esserci un altro assente eccellente all'assemblea: il sindaco di Rignano Daniele Lorenzini.

In vista delle prossime elezioni amministrative, il primo cittadino è stato ricandidato per un secondo mandato dal Pd di Rignano due settimane fa. Ma venerdí scorso Lorenzini è stato ascoltato dai pm titolari dell'inchiesta Consip come persona informata dei fatti.

Non solo: dall'inchiesta è trapelato che il suo assessore ai lavori pubblici, Roberto Bargilli, l'autista del camper di Matteo Renzi ai tempi delle primarie del 2012 del Pd, il 7 dicembre scorso ha telefonato all'indagato Carlo Russo per chiedergli di non telefonare nè mandare più messaggi "al babbo". Ma Tiziano Renzi ha ricevuto l'avviso di garanzia solo a metà febbraio, più di due mesi dopo. 

Sulle fughe di notizie che caratterizzano l'inchiesta Consip, la procura di Roma ha aperto un'indagine per individuare eventuali pubblici ufficiali che abbiano violato il segreto istruttorio. Sono invece già indagati per rivelazione di segreto d'ufficio il ministro allo sport Luca Lotti, braccio destro di Matteo Renzi, il comandante della Legione Toscana dei carabinieri Emanuele Saltalamacchia e il comandante generale dell'Arma Tullio Del Sette.

Le rivelazioni degli ultimi giorni hanno dunque contrariato molto il sindaco Lorenzini che, proprio per domani, ha convocato Bargilli nel suo ufficio per un chiarimento. E non è escluso che in quella sede possa chiedergli di fare un passo indietro.

Cosí come prende sempre più corpo l'ipotesi che Lorenzini scenda in campo per un secondo mandato con un propria lista civica e senza il simbolo del Pd.

Domani peraltro è in programma anche l'interrogatorio dell'unico arrestato nell'inchiesta Consip, l'imprenditore napoletano Alfredo Romeo, accusato di aver corrotto con centomila euro un funzionario della centrale-acquisti dello Stato, Marco Gasparri.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una donna di 32 anni residente in provincia di Lucca è stata trovata senza vita in un appartamento in Valle d'Aosta. Non se ne avevano notizie da ore
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità