Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 23:00 METEO:FIRENZE18°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 24 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)

Lavoro domenica 21 dicembre 2014 ore 10:09

Rischio esuberi, alta tensione al Maggio

La Cgil contro la Fondazione che ha confermato l'apertura della mobilità e il pensionamento entro il 2016 dei dipendenti in possesso dei requisiti



FIRENZE — I rappresentanti della Slc Cgil spiegano che, durante l'incontro con la Fondazione del Maggio musicale fiorentino del 17 dicembre scorso, la Fondazione ha dichiarao che, prima  di avviare la procedura di mobilita' per 53 dipendenti, procederà con il pensionamento dei lavoratori che abbiano maturato i requsiti anagrafici e contributivi.

"A tal fine la Fondazione ha effettuato una ricognizione delle posizioni dei lavoratori, ottenendo dall'Inps la certificazione del diritto alla pensione con la relativa decorrenza - spiega in un una nota il sindacato - A nostro avviso questa certificazione deve essere resa nota al lavoratore interessato e non può essere presa in considerazione l'ipotesi avanzata dalla direzione che l'onere della prova debba spettare al dipendente".

"E' altrettanto inaccettabile che la direzione possa procedere con la risoluzione unilaterale del rapporto di lavoro - prosegue la Slc Cgil - senza considerare le conseguenze sui singoli interessati e ciò che la legge impone. Di esodati ce ne sono abbastanza, non crediamo che sia il caso di crearne altri".

"L'apertura della procedura dei licenziamenti nonostante il venir meno delle condizioni di tutela - conclude il sindacato - è un atto grave che scarica sui lavoratori e le loro famiglie la responsabilità di gestioni fallimentari e di inadeguatezza gestionale".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno