Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:03 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 09 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Via d'uscita dalla pandemia è vicina, il Recovery è un'opportunità per le donne»

Attualità domenica 17 gennaio 2021 ore 18:25

Andare nelle seconde case si può, anche fuori regione

Nuovo Dpcm in vigore da oggi e da Palazzo Chigi arriva il via libera per gli spostamenti nelle seconde case che esse siano in zona rossa o arancione



ROMA — Via libera agli spostamenti nelle seconde case. Entra in vigore il nuovo Dpcm con un lockdown più morbido con il divieto di spostamenti tra regioni fino al 15 Febbraio, ma ci sarebbe una deroga, quella per raggiungere le seconde case, esse siano in zona gialla, arancione oppure rossa.

Palazzo Chigi nella serata di ieri ha chiarito le nuove modalità che riguardano anche il via libera agli spostamenti nelle seconde case anche fuori regione con una unica restrizione, quella che si potranno raggiungere solo con il proprio nucleo familiare.

Quindi il divieto a varcare i confini regionali non vale per le seconde case, di proprietà o in affitto, che rientrano nella fattispecie secondo cui "è comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione" mentre nel Decreto Natale tale divieto era esplicitato.

Secondo la nuova valutazione delle fasce di rischio da oggi Lombardia, Sicilia e provincia autonoma di Bolzano sono in zona rossa. Passano in arancione il Lazio e altre 11 regioni: Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria e Valle D’Aosta, Veneto, Calabria e Emilia Romagna. In zona gialla, con misure meno restrittive, restano Basilicata, Campania, Molise, la provincia autonoma di Trento, Sardegna e Toscana.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità