Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE10°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 13 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Lite Conte-Lautaro, il finto match di boxe ad Appiano

Attualità domenica 17 gennaio 2021 ore 18:20

Toscana in giallo e l'arte respira, ecco i musei che riaprono

La mappa da Firenze a Prato passando per Arezzo di tutti i luoghi della cultura che riaprono in Toscana lunedì 18 Gennaio dopo due mesi di stop



FIRENZE — Il mondo dell'arte e della cultura fa un sospiro di sollievo. Riaprono i musei almeno nei weekend nella Toscana in zona gialla dopo due lunghi mesi di stop. Nell'ultimo Dpcm entrato in vigore il 16 Gennaio il governo ha deciso di permettere anche la riapertura degli spazi museali, riaprono quindi le loro porte mostre e musei erano stati chiusi all'inizio di Novembre, in tutto il territorio nazionale.

Ma vediamo per adesso quali musei hanno deciso di riaprire a Firenze: il Museo del Bargello, le Cappelle Medicee, palazzo Davanzati, per adesso resta invece in sospeso il servizio di apertura al pubblico del complesso di Orsanmichele e del museo di Casa Martelli.

Per quanto riguarda i musei civici il Comune di Firenze è pronto ad accogliere di nuovo i visitatori e saranno nuovamente visitabili tutti i musei: Palazzo Vecchio con la Torre di Arnolfo, museo Bardini, Cappella Brancacci, museo di Santa Maria Novella, museo Bartali, memoriale di Auschwitz.

Al museo Novecento apre la nuova mostra dedicata all’artista Henry Moore, incentrata soprattutto sui suoi disegni; nella Sala d’Arme di Palazzo Vecchio riapre la mostra multimediale dedicata a Raffaello e a Santa Maria Novella sarà di nuovo visibile la mostra fotografica di Massimo Sestini su Dante.

Mentre il 19 Gennaio il direttore degli Uffizi Eike Schmidt riaprirà al pubblico il Giardino di Boboli.

C'è attesa per l'apertura della mostra al Museo del Novecento dedicata al maestro inglese Henry Moore che sarà inaugurata proprio
il 18 Gennaio, giorno della riapertura al pubblico dei musei e resterà nel capoluogo toscano fino al 18 Luglio. Esposti circa 70 disegni, più alcune grafiche e sculture di Moore.

Anche a Prato riaprono i musei con ingresso gratuito per due settimane, ad eccezione della mostra temporanea 'Protext!' del Museo Pecci, lo spazio riapre dal 20 Gennaio, che è a prezzo ridotto. Il Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci, Museo del tessuto, Museo di Palazzo Pretorio e Musei Diocesani torneranno ad accogliere il pubblico rendendo nuovamente visibili le collezioni permanenti e le mostre temporanee, ciascuno osservando gli orari e i giorni di chiusura ordinari, definiti prima dell'ultima chiusura.

Ad Arezzo il 18 Gennaio riapre anche per il Maec di Cortona che per l'occasione offre una giornata di visite guidate gratuite, su prenotazione.

Torna a riaprire anche il Museo della ceramica di Montelupo Fiorentino e quello di Leonardo a Vinci.

A Livorno porte aperte al museo della città labronica, a Pistoia riaprono le porte il Museo civico di arte antica, lo Spedale del Ceppo e il Museo del Novecento.

In Versilia aprono il Museo dei Bozzetti a Pietrasanta e Casa Carducci a Valdicastello, entrambi a ingresso libero.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Regione ha predisposto un calendario che prevede, dal 12 al 15 Maggio, l'apertura graduale delle agende. Ma scarseggiano i posti per i sessantenni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Franco Bonciani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Sport