Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:35 METEO:FIRENZE19°32°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 19 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Militanti di estrema destra minacciano il giornalista a Padova: «Se riprendi finisce male»

Attualità venerdì 20 gennaio 2023 ore 16:05

Bonus Inps 200 euro, aperte procedure di riesame

Per autonomi e professionisti che si sono visti respingere la domanda di indennità una tantum prevista dal Decreto Aiuti di Maggio e Settembre 2022



ROMA — Sono state aperte le procedure per richiedere il riesame da parte di autonomi e liberi professionisti che avevano fatto richiesta dei bonus da 200 e 150 euro, lo ha reso noto l'Inps.

I lavoratori autonomi e i professionisti iscritti alle Gestioni previdenziali dell'IInps che si sono visti respingere la richiesta di accesso alle indennità una tantum previste dal Decreto Aiuti (decreto-legge 17 maggio 2022, n. 50) e dal Decreto Aiuti-ter (decreto-legge 23 settembre 2022, n. 144), possono ora presentare richiesta di riesame

La platea interessata al beneficio comprende: lavoratori iscritti alla gestione speciale degli artigiani, lavoratori iscritti alla gestione speciale degli esercenti attività commerciali, lavoratori iscritti alla gestione speciale per i coltivatori diretti e per i coloni e mezzadri, (compresi gli imprenditori agricoli professionali), pescatori autonomi di cui alla legge 13 marzo 1958, n. 250, liberi professionisti iscritti alla Gestione separata dell’Inps, lavoratori iscritti in qualità di coadiuvanti e coadiutori alle gestioni previdenziali degli artigiani, degli esercenti attività commerciali e dei coltivatori diretti. 

Sono esclusi dal beneficio gli imprenditori agricoli professionali iscritti alla gestione per i coltivatori diretti e per i coloni e mezzadri per l’attività di amministratore in società di capitali, in quanto il reddito percepito non rientra tra i redditi prodotti dall’attività aziendale. 

Si può presentare richiesta di riesame accedendo alla sezione del sito da cui è stata trasmessa la domanda “Indennità una tantum 200 euro”. 

Per le domande nello stato “Respinta” è disponibile la lista dei motivi di reiezione e il tasto “Chiedi riesame”, che consente di inserire la motivazione della richiesta: attraverso la funzione “Allega documentazione” è possibile caricare eventuali documenti previsti per il riesame. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno