Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 29 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il ministro Guido Crosetto canta Bella Ciao alla serata con Fiorello per il Bambino Gesù

Attualità giovedì 25 agosto 2022 ore 10:35

Conto alla rovescia per il bonus trasporti, a chi spetta

autobus
Foto d'archivio

Ancora pochi giorni poi si potrà richiedere il contributo per i costi degli abbonamenti ai mezzi di trasporto pubblico locale. Ecco come fare



ROMA — La pagina di accesso www.bonustrasporti.lavoro.gov.it è stata generata e presto da lì si potrà formulare la richiesta per ottenere il Bonus trasporti, misura di sostegno messa in campo dal governo per dare una mano nella spesa per gli abbonamenti mensili o annuali ai mezzi di trasporto pubblico locale su gomma e su ferro.

Il provvedimento per alleggerire il carico sui borsellini delle famiglie è parte del Decreto Aiuti ed è stato istituito dal ministero del lavoro di concerto con quelli dell'economia e delle infrastrutture. L'obiettivo è renderlo strutturale, ma intanto ecco quello per il 2022 varato con lo scopo di sostenere il reddito e contrastare l’impoverimento delle famiglie conseguente alla crisi energetica in corso.

Il buono è utilizzabile per l’acquisto di abbonamenti annuali o mensili relativi ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale nonché per i servizi di trasporto ferroviario nazionale. La dotazione finanziaria prevista è pari a 79 milioni di euro dal fondo istituito presso il ministero del lavoro e delle politiche sociali.

La somma riconosciuta può essere al massimo di 60 euro per ogni beneficiario e dovrà essere impiegata per l’acquisto entro il 31 Dicembre 2022 di un solo abbonamento annuale, mensile o relativo a più mensilità ad esclusione dei servizi di prima classe, executive, business, club executive, salotto, premium, working area e business salottino.

Per avanzare la richiesta di bonus bisogna accedere al portale www.bonustrasporti.lavoro.gov.it tramite Spid o Cie fornendo le dichiarazioni sostitutive di autocertificazione e indicando sia l’importo del buono richiesto a fronte della spesa prevista, sia il gestore del servizio di trasporto pubblico. Possono farlo le persone fisiche che nell'anno 2021 hanno conseguito un reddito complessivo non superiore a 35mila euro.

Il buono emesso tramite il portale è spendibile presso un solo gestore dei servizi di trasporto pubblico e deve essere utilizzato entro il mese di emissione. Una volta presentato il bonus, il gestore del servizio di trasporto pubblico selezionato poi accede al portale verificandone la validità. Se tutto è a posto, viene subito rilasciato l’abbonamento richiesto e il gestore provvede a registrare sul portale l’utilizzo del buono, indicando l’importo effettivamente fruito dal beneficiario. E buon viaggio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno