Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:36 METEO:FIRENZE19°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 27 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, caos dopo il derby: Mourinho furioso lascia la conferenza stampa

Attualità venerdì 23 luglio 2021 ore 11:45

Covid, in Italia l'Rt schizza a 1,26 e l'incidenza a 41

L'epidemia di Covid galoppa e sono 19 le Regioni classificate a rischio moderato. La Delta è oramai prevalente. La bozza del nuovo monitoraggio Iss



ROMA — Impennata dell'indice Rt e dell'incidenza, rispettivamente a 1,26 (0,91 la scorsa settimana) e a 41 casi su 100 mila abitanti (contro 19 casi su 100mila 7 giorni fa). L'indice di trasmissibilità del virus Rt quindi oltrepassa la soglia dell’1 e cioè che una persona con il virus oramai ne contagia più di un'altra. Un quadro di trasmissione che è in peggioramento.

Sono questi - secondo quanto si apprende, i dati contenuti nella bozza di monitoraggio settimanale dell'Iss- Ministero della Salute sull'andamento dei contagi ora all'esame della cabina di regia e che saranno presentati come di consueto nel pomeriggio di oggi.

L’Istituto superiore di Sanità segnala che la variante Delta è ormai diventata “prevalente” ma a anche l'aumento dei casi di Covid “non associati a catene di trasmissione”.

Sono 19 le Regioni e Province Autonome classificate a rischio moderato mentre due, la provincia autonoma di Trento e la Valle D'Aosta, sono a rischio basso. Due settimane fa si è iniziato ad evidenziare un aumento sostanziale dei casi.

Per quanto riguarda i ricoveri, nuovo indice che peserà sul passaggio delle regioni nei colori di rischio Covid, nessuna Regione e Provincia autonoma supera la soglia critica di occupazione dei posti letto in terapia intensiva o area medica.

Il tasso di occupazione in terapia intensiva è stabile al 2%, con un lieve aumento nel numero di persone ricoverate che passa da 157 della scorsa settimana a 165 di oggi.

Anche il tasso in aree mediche a livello nazionale resta al 2%. Il numero di persone ricoverate in queste aree è in lieve aumento e passa dai 1.128 della scorsa settimana ai 1.194).

Notizia in aggiornamento

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Gravi danni in Toscana per il maltempo. Alberi sradicati, strade allagate, auto distrutte. Evacuate 3 famiglie per il crollo di un ponteggio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Cronaca

Attualità