Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE18°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 16 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, il bombardamento del palazzo della sede dell'Ap e di Al Jazeera

Attualità domenica 07 marzo 2021 ore 17:30

Covid, Toscana oltre la soglia critica per le terapie intensive

Dopo quattro mesi di stabilità è stata superata nuovamente la soglia massima di sicurezza del 30% di posti letto occupati da malati gravi di Covid



ROMA — Nella Toscana arancione macchiata dalle zone rosse istituite a Cecina, Castellina Marittima e nella provincia di Pistoia, la percentuale di malati di Covid ricoverati in terapia intensiva ha superato la soglia massima consentita, il 30% del totale, arrivando al 32%. Era da Novembre che non si superava la soglia critica.

Superata questa soglia il sistema rischia di saltare ovvero che persone affette da patologie diverse dal Covid non trovino posti letto di rianimazione disponibili nell'ospedale più vicino.

Il dato è riportato sul sito dell'Agenas, l'agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, ed è di 4 punti più elevato della media nazionale, cresciuta anch'essa ma non oltre il 28%. 

Secondo i dati della Regione Toscana i ricoverati nei reparti Covid sono 1.270, di cui 189 in terapia intensiva.

Le altre regioni oltre la soglia critica per l'occupazione delle terapie intensive con pazienti Covid sono Abruzzo (41%), Emilia Romagna (36%), Friuli Venezia Giulia (36%), Lombardia (40%), Marche (40%), Molise (49%), Provincia autonoma di Bolzano (37%), Provincia autonoma di Trento (53%), Piemonte (31%), Umbria (59%).

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un effetto collaterale che si è verificato nella studentessa è quello di aver sempre sete. Il virologo Pregliasco l'ha presa in cura
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità