Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:06 METEO:FIRENZE18°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 25 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
L'Italia segna e il telecronista argentino impazzisce in diretta per il gol di Zaccagni
L'Italia segna e il telecronista argentino impazzisce in diretta per il gol di Zaccagni

Attualità mercoledì 20 marzo 2024 ore 18:55

Eroi quotidiani, 4 toscani premiati al Quirinale

La consegna delle onorificenze, al centro il presidente Mattarella
La consegna delle onorificenze, al centro il presidente Mattarella

Con altri 26 cittadini italiani, hanno ricevuto dal presidente Mattarella l'onorificenza dell’Ordine al Merito della Repubblica. Ecco chi sono



ROMA — L'assistenza ai detenuti, l'impegno nei luoghi dell'alluvione, il pallino dell'accessibilità e il talento per il primo soccorso: è per questo loro impegno civile che oggi 4 toscani hanno ricevuto dal presidente Sergio Mattarella l'onorificenza dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana insieme ad altri 26 cittadini italiani.

Loro sono Licia Baldi di Porto Azzurro, Dario Cherici del Pratese, Paola Maria Tricomi che è ex allieva del corso di Perfezionamento della Scuola Normale di Pisa e Stefano Ungaretti di Lucca e dopo il conferimento del Febbraio scorso oggi si sono recati al Quirinale per la consegna dell'onorificenza riservata agli eroi quotidiani.

Il presidente della Repubblica assegna il titolo motu proprio "a cittadine e cittadini che si sono distinti per attività volte a contrastare la violenza di genere, per un’imprenditoria etica, per un impegno attivo anche in presenza di disabilità, per l'impegno a favore dei detenuti, per la solidarietà, per la scelta di una vita come volontario, per attività in favore dell'inclusione sociale, della legalità, del diritto alla salute e per atti di eroismo", spiega la nota del Quirinale.

E allora, ecco chi sono i toscani insigniti e per quali motivazioni:

Licia Baldi, 88 anni, Commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana: “Per il suo costante impegno in attività educative e di assistenza ai detenuti nella Casa di reclusione di Porto Azzurro. Offre da anni la sua esperienza di insegnante a sostegno dei detenuti ristretti nel carcere del territorio e ha contribuito fattivamente alla realizzazione del plesso scolastico all’interno della stessa casa circondariale.

Dario Cherici, 80 anni, Commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana: “Per la sua lunga attività di volontario che lo ha portato anche ad operare per le popolazioni colpite da calamità naturali quale è stata l’alluvione nella provincia di Prato. L’età non lo ha scoraggiato e ha prestato soccorso, insieme a tanti altri volontari, alle popolazioni della provincia di Prato colpite dall’alluvione.

Paola Maria Tricomi, 32 anni, Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica italiana: “Per la sua determinazione nel voler abbattere gli impedimenti e gli ostacoli in modo che sia garantito il diritto allo studio delle persone disabili”. Fin dall’inizio del suo percorso universitario, confrontandosi con i responsabili delle università, si è impegnata per poter garantire alle persone con disabilità il diritto allo studio.

Stefano Ungaretti, 42 anni, Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica italiana: “Per l’energia profusa nel voler sensibilizzare le persone al mondo del primo soccorso”. Stefano, dopo la morte del papà e del fratello entrambi colpiti da un arresto cardiaco, ha deciso di fondare, insieme alla madre, un'associazione attraverso la quale intende portare la cultura della rianimazione cardiopolmonare all'interno delle scuole coinvolgendo i docenti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno