Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE16°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 04 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dentro Bakhmut deserta, tra colpi di artiglieria e carri armati. Qui il centro della battaglia per il Donbass

Lavoro giovedì 14 luglio 2022 ore 18:50

Domenica di scioperi nel trasporto aereo

Incrociano le braccia gli addetti al trasporto aereo, compresa vigilanza privata e servizi di sicurezza nei siti aeroportuali locali e nazionali



ROMA — Sarà una giornata di passione domenica 17 Luglio 2022 per il trasporto aereo a causa di una serie di scioperi nazionali e locali.

Toscana Aeroporti e Toscana Aeroporti Handling hanno reso noto che sono stati proclamati per 4 ore uno sciopero nazionale da Usb Lavoro Privato ed uno sciopero locale da Cgil, Uil, Ugl, Usb dalle ore 14 alle ore 18. 

Saranno assicurati i voli di Stato, umanitari e di emergenza, nonché il trasporto di medicinali, merci deperibili, animali vivi e/o generi qualificati come di prima necessità per il rifornimento delle popolazioni e la continuità delle attività produttive.

Uno sciopero nazionale interessa anche gli addetti alla vigilanza privata e ai servizi di sicurezza nei siti aeroportuali che hanno indetto uno sciopero per il 17 Luglio per il rinnovo del contratto nazionale scaduto da 7 anni.

La protesta, di 4 ore dalle ore 14 alle 18, concomitante allo sciopero del trasporto aereo, si svolgerà nell’ambito della mobilitazione ContrattoInSicurezza indetta dalle federazioni di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs per sollecitare lo sblocco delle trattative di rinnovo del contratto nazionale di lavoro applicato agli oltre 100mila addetti del settore.

La nuova giornata di sciopero segue l’iniziativa del 2 Maggio scorso con la manifestazione nazionale organizzata dai sindacati contro lo stop dei negoziati per il rinnovo del Ccnl, dopo il fallito tentativo di conciliazione con le associazioni imprenditoriali di settore Assiv, Univ, Anivip, LegaCoop Produzione e Servizi, Agci Servizi e Lavoro, indisponibili a trovare la quadra sull’aumento salariale.

"Si tratta di lavoratrici e lavoratori esposti quotidianamente al pericolo e alle logiche del massimo ribasso, stremati dallo stato in cui versa il settore dove si assiste quotidianamente alla costante violazione delle norme di legge e dei contratti anche in tema di salute e sicurezza - dichiarano le segreterie nazionali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs in un comunicato unitario - Salari insufficienti, turni di lavoro massacranti e insostenibili fanno il paio con la mancata applicazione delle previsioni contrattuali su permessi e giornate di riposo mentre ai lavoratori viene richiesta una professionalità elevata a fronte di retribuzioni ferme al 2015".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A scoprire i corpi dei due, fiorentini, sono stati i carabinieri a seguito dell'allarme lanciato da una donna che non riusciva a contattarli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Monitor Consiglio

Cronaca

Attualità

Cronaca