Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 18 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Politica martedì 13 dicembre 2016 ore 19:25

Gentiloni incassa la fiducia della Camera

Prosegue a tempi di record la procedura di insediamento del nuovo governo. Via libera a Montecitorio con 368 Sì. Domani la fiducia al Senato



ROMA — La Camera dei Deputati ha votato la fiducia al governo Gentiloni con 368 voti a favore e 105 contro, solo 10 voti in meno di quelli conquistati il 25 febbraio 2014 dal governo Renzi.

Il presidente del consiglio incaricato Paolo Gentiloni aveva presentato questa mattina nell'aula di Montecitorio le linee programmatiche del suo governo di chiara ispirazione renziana, con i vecchi ministri tutti confermati (a parte la lucchese Stefania Giannini sostituita alla Pubblica Istruzione da Valeria Fedeli), Maria Elena Boschi promossa sottosegretaria alla presidenza del Consiglio al posto di Luca Lotti e quest'ultimo promosso titolare di un resuscitato ministero dello sport supportato da due deleghe strategiche: quella al Cipe e quella all'editoria.

Nel suo discorso Gentiloni ha definito il suo esecutivo "un governo di responsabilità" e ha elencato una serie di priorità senza indicare scadenze temporali: "Il governo dura fino a quando ha la fiducia" ha dichiarato. Nessun limite quindi alla provvidenza o alla volontà dei parlamentari eletti di prolungare la legistratura fino alla scadenza naturale del 2018.

Nel pomeriggio, la lunga serie delle dichiarazioni di voto, Pd e Ncd a favore, Ala, M5S e Fratelli d'Italia fuori dall'aula e infine il voto alla fine della seconda chiamata.

L'assenza dall'aula dei pentastellati è stata sottolineata anche da Gentiloni: "Ma come, i paladini della democrazia non sono presenti quando di vota la fiducia?".

Domani il nuovo governo si presenterà al Senato. Fiducia prevista in giornata per chiudere il più velocemente possibile la crisi aperta dalla sconfitta del Sì al referendum sulla riforma costituzionale e le dimissioni presentate subito dopo dall'ex premier Matteo Renzi.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Controlli per il rispetto delle norme anti-covid. Le volanti della polizia sono intervenute intorno alle 21 nel locale, multe per tutti
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità