Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:11 METEO:FIRENZE11°18°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 20 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Ad oggi l'Italia ha assegnato 11 milioni di vaccini: 3 milioni a Vietnam e Indonesia»

Politica martedì 07 marzo 2017 ore 16:11

Mozione di censura contro il ministro Luca Lotti

Luca Lotti

L'hanno annunciata i parlamentari dei Democratici e progressisti, il movimento nato dalla scissione del Pd. Scotto "Lotti deve fare un passo indietro"



ROMA — In questi giorni in cui si sprecano i conteggi sulle possibilità di approvazione della mozione di sfiducia del Movimento 5 Stelle contro Luca Lotti in discussione al Senato per il 15 marzo. E mentre i numeri sembrano tutti a favore del ministro (voteranno sì alla mozione solo M5S, Lega e Fratelli d'Italia), il deputato dei Democratici e progressisti Arturo Scotto ha annunciato per conto del suo gruppo una mozione di censura contro Lotti. Obiettivo: chiedere al presidente del Consiglio Gentiloni di ritirare le deleghe al ministro indagato per rivelazioni di segreto d'ufficio e favoreggiamento nell'ambito dell'inchiesta sugli appalti Consip (vedi articoli collegati). In pratica, creare le condizioni perchè Lotti faccia lui stesso un passo indietro.

"Stiamo lavorando a una mozione di censura che chieda al governo di ritirare le deleghe al ministro Lotti, che comunque pensiamo debba fare un passo indietro - ha dichiarato Arturo Scotto -  Non è immaginabile che in una fase così complicata per il Paese ci siano ombre sull''attività del governo". La mozione di censura potrebbe essere depositata già oggi.

I Democratici e progressisti non avrebbero invece ancora deciso come voteranno la mozione dei 5 Stelle anche se probabilmente sceglieranno di non votarla. "Giuridicamente non spetta a noi decidere - ha dichiarato l'esponente MDP Dabide Zoggia al programma Un giorno da pecora d RaiRadio1 - ma dal punto di vista dell'opportunità politica credo che, per mettere in sicurezza il governo, sarebbe appropriato un passo di lato da parte del ministro dello sport".

I parlamentari di Democratici e progressisti sono cinquanta, di cui 14 siedono a Palazzo Madama.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto nel pomeriggio. Il piccolo ha 4 anni ed è grave. La mamma e il bimbo sono stati trasferiti con l'elisoccorso in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca