Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 9° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 26 gennaio 2020

Cronaca giovedì 28 luglio 2016 ore 10:03

Il volto oscuro del web tra pedofilia e feticismo

Sette persone denunciate dalla polizia al termine di un'indagine sulla pedopornografia nascosta nella ''darknet''. Perquisizioni anche a Lucca e Massa



ROMA — Prediligevano i piedi dei bambini, foto e video in pose erotiche: sono sette le persone, perlopiù studenti, denunciate dalla polizia di Catania dopo un'indagine sulla pedopornografia nascosta nella cosiddetta ''darknet'', la parte più nascosta del web. L'accusa è di istigazione a pratiche di pedofilia e detenzione di materiale di pornografia minorile.

Perquisizioni domiciliari ed informatiche sono state compiute nelle abitazioni degli indagati, residenti a Messina, Enna, Alessandria, Bologna, Ancona, Lucca e Massa Carrara

La rete di feticisti è stata individuata dalla polizia postale di Catania. Ingente il materiale di questo tipo archiviato nei vari dispositivi elettronici sequestrati agli indagati.



Tag

Casoria, gruppo di ragazzine accerchia e picchia una coetanea: il video che fa discutere

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca