Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:30 METEO:FIRENZE17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 21 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità venerdì 23 ottobre 2020 ore 16:03

In Italia il 15% dei posti di terapia intensiva occupato da malati Covid

Il dato è stato diffuso dal commissario per l'emergenza Arcuri. La situazione più critica in Umbria, Campania e Sardegna



ROMA — Da quando l'epidemia di Covid ha ripreso forza, i riflettori sono puntati sulle terapia intensive, la cui percentuale di utilizzo sono il dato che meglio illustra la capacità del sistema sanitario nazionale di reggere l'impatto con l'ondata impetuosa dei nuovi casi di infezione.

Oggi il commissario per l'emergenza Domenico Arcuri ha reso noto che attualmente i malati di Covid in gravi condizioni (ieri erano 992) occupano il 15% dei posti di terapia intensiva disponibili. Complessivamente i posti sono 6.628 che possono aumentare di 1.660 installando i ventilatori polmonari su letti già predisposti, per un totale di 9.289. Secondo le stime degli esperti, il sistema sanitario potrebbe collassare superando i 2.300 posti di T.I. occupati da malati Covid.

Le regioni maggiormente in emergenza su questo fronte sono l'Umbria (27,8% di posti di terapia intensiva occupati), la Campania (21,7), Sardegna (20,6). La Lombardia, che oggi ha registrato più di 5.000 nuovi casi, ha il 15.69% dei posti di terapia intensiva già impegnati. 

In Toscana i posti letto di  terapia intensiva prima della pandemia erano 374 e ora sono 415 ma saliranno a 500 in pochi giorni attrezzando di ventilatori e altri macchinari posti letto già predisposti. Il tasso di occupazione attualmente è intorno al 19%. Oggi sul territorio regionale i ricoverati in terapia intensiva sono 82, lo stesso numero di ieri.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'artigiano era sottoposto a isolamento domiciliare. Era rimasto contagiato dal Covid durante una cena con alcune persone, organizzata a casa sua
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità