Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:05 METEO:FIRENZE10°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 13 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Stupro o sesso consenziente? Alcol, chat, testimonianza. Cosa dicono i giudici che i nostri figli devono sapere

Attualità venerdì 23 ottobre 2020 ore 19:30

In Toscana 1.290 nuovi casi di Covid e 8 morti

E' risultato positivo il 17% delle persone sottoposte a tampone, la percentuale più alta dalla ripresa dei focolai. Le province più colpite



FIRENZE — Sono oggi 1.290 i nuovi positivi al Coronavirus  in Toscana, 1.059 identificati in corso di tracciamento e 231 da attività di screening per un totale di 27.901 casi registrati dall’inizio dell’epidemia. L'età media è di 46 anni circa (il 13% ha meno di 20 anni, il 29% tra 20 e 39 anni, il 32% tra 40 e 59 anni, il 17% tra 60 e 79 anni, il 9% ha 80 anni o più).

Le province pià colpite sono quella di Firenze con 432 nuovi casi, Lucca (181) e Pisa (169).

I nuovi 1.290 contagiati dal Covid sono stati individuati sottoponendo a tampone 7.442 persone di cui è risultato positivo il 17% (ieri i nuovi casi sono stati 1.145, il 15,7 dei soggetti testati. Aggiungendo i tamponi di controllo, in 24 ore sono effettuati 11.378 test. 

Gli attualmente positivi sono oggi 14.374, +8,4% rispetto a ieri. Nelle ultime 24 ore è aumentato il numero di ricoverati in ospedale, 50 in più in sole 24 ore, di cui 82 gravi e in terapia intensiva. Il totale sale a 656.  Altre 13.718 persone contagiate sono in isolamento a casa con sintomi lievi o prive di sintomi, 1.063 in più rispetto a ieri. 

Ennesimo picco di persone messe in quarantena preventiva dopo un contatto con un infettato: oggi ce ne sono 2.540 in più per un totale di 22.777; sono così distribuite: Asl Centro 9.370, Nord Ovest 7.537, Sud Est 5.870.

Si registrano anche 8 nuovi decessi: 3 uomini e 5 donne con un'età media di 85,6 anni (3 a Firenze, 2 a Massa Carrara, 1 a Pisa, 2 a Livorno). Il totale sale a 1.237.

una donna di 96 anni dell’ambito territoriale di Livorno, una donna di 93 anni dell’ambito di Livorno, una donna di 87 anni dell’ambito di Massa Carrara, un uomo di 77 anni dell’ambito di Massa Carrara, una donna di 91 anni dell’ambito di Pisa.

I guariti in più oggi sono 169 per un totale di 12.290 dall'inizio della pandemia e rappresentano il 44% dei casi di infezione.

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri:

- 8.122 i casi complessivi ad oggi a Firenze (432 in più rispetto a ieri), 1.833 a Prato (98 in più), 1.931 a Pistoia (79 in più), 

- 2.125 a Massa (64 in più), 3.022 a Lucca (181 in più), 3.675 a Pisa (169 in più), 1.671 a Livorno (109 in più), 

- 2.612 ad Arezzo (49 in più), 1.425 a Siena (75 in più), 935 a Grosseto (34 in più).

La Toscana si trova al nono posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 748 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 772 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa Carrara con 1.090 casi x100.000 abitanti, Pisa con 877, Firenze con 803, la più bassa Grosseto con 422.

I 1.237 i deceduti dall'inizio dell'epidemia così ripartiti: 452 a Firenze, 58 a Prato, 87 a Pistoia, 188 a Massa Carrara, 149 a Lucca, 103 a Pisa, 68 a Livorno, 58 ad Arezzo, 35 a Siena, 26 a Grosseto, 13 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 33,2 x100.000 residenti contro il 61,2 x100.000 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (96,5 x100.000), Firenze (44,7 x100.000) e Lucca (38,4 x100.000), il più basso a Grosseto (11,7 x100.000).

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Regione ha predisposto un calendario che prevede, dal 12 al 15 Maggio, l'apertura graduale delle agende. Ma scarseggiano i posti per i sessantenni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Monica Nocciolini

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità