Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:40 METEO:FIRENZE11°15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 09 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Imponente frana sulla Lecco-Ballabio, colpita un'auto e bloccata una galleria. Non ci sono feriti

Attualità lunedì 03 ottobre 2022 ore 09:43

Criminalità, in Toscana tre città nella top ten

ladro

Per effetto del Covid, il 2021 ha visto una flessione generalizzata nel numero dei reati denunciati. La classifica provincia per provincia



ROMA — Tre città toscane nella top ten nazionale del numero di reati denunciati e una flessione generalizzata che accomuna la gran parte delle città italiane nel 2021 rispetto al 2019 per effetto delle restrizioni legate al Covid-19 con rare eccezioni anche in Toscana: è il quadro della situazione tracciato dal Sole24Ore che ha elaborato dati del ministero degli interni per individuare l'indice di criminalità di tutte le province italiane.

La Città Metropolitana di Firenze in questo quadro si colloca al 7° posto, tallonata da Prato all'8° e da Livorno in nona posizione. Subito dietro, al 10° posto, si trova Napoli. A Firenze nel 2021 l'indice di criminalità si è attestato al 4.727,8 reati denunciati per 100.000 abitanti, con un numero assoluto di reati denunciati pari a 47.028 eventi e una flessione rispetto al 2019 di tutto rispetto: -24,6%. A guardare però il trend del primo semestre 2022, nel Fiorentino l'indagine del quotidiano economico rileva già un'inversione di tendenza con un +12,8% di delitti denunciati.

A Prato l'indice per 100.000 abitanti di reati denunciati è stato di 4.410,0 per un valore assoluto di 11.660 eventi e una variazione percentuale del -11,0%. La nona Livorno con un indice di criminalità del 4.271,6 per 100.000 abitanti ha collezionato nel 2021 un numero di reati denunciati pari a 13.956, con flessione del -11,1% sul dato 2019. Per tipologia di reati, il Livornese è al 4° posto nel rank nazionale per estorsioni.

Fuori dalla rosa delle prime 10 province col più alto indice di criminalità, scorrendo la classifica del Sole24Ore si incontra al 21° posto Pisa. Il suo indice per l'anno 2021 è del 3.627,1 e il numero assoluto di reati denunciati è 15.134 con variazione percentuale sul 2019 del -15,4%. Segue subito Grosseto (22° posto) con indice di 3.576 delitti denunciati ogni 100.000 abitanti per un valore assoluto di 7.760 eventi e una variazione percentuale con valore positivo: +1,3%. Il Grossetano per altro è ultima (106° posto) per rapine in casa.

Scorrendo ancora verso il basso ecco al 25° posto la provincia di Massa-Carrara: qui l'indice di criminalità 2021 è del 3.519,2 che corrisponde a 6.630 reati denunciati per una flessione del -13,0% sul 2019. Per Lucca ecco il 30° posto nel rank nazionale, con indice di 3.398,6 e 12.979 reati denunciati (-7,4%). Diverse posizioni dopo, la provincia di Pistoia è al 40° posto: il suo indice è di 3.233,8 reati ogni 100.000 abitanti per un valore assoluto di 9.354 delitti denunciati (-16,1% rispetto al 2019).

Staccata e non certo di misura è Arezzo, che si colloca al 72° posto con indice di 2.731,3 per un equivalente di 9.140 reati denunciati (-8,4%). Posizione numero 86 per Siena: qui l'indice di criminalità è del 2.556,0 con 6.698 reati denunciati (-7,9%). Quanto a tipologia di reati proprio Siena presenta un dato di rilievo, e positivo, quanto a reati legati agli stupefacenti: la provincia è infatti in coda alle classifiche nazionali, al 106° posto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno