Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:40 METEO:FIRENZE18°22°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 19 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Space X, rientrati i primi turisti spaziali: l'ammaraggio della capsula al largo della Florida

Attualità lunedì 31 agosto 2020 ore 21:21

Rientro a scuola in sicurezza, treni e bus all'80% della capienza

Trovato l'accordo sulle linee guida per il trasporto pubblico. Mascherina obbligatoria e mezzi a pieno carico per distanze inferiori ai 15 minuti



ROMA — E' stato trovato l'accordo per le linee guida da adottare sui mezzi di trasporto pubblico locale, autobus, treni, tram e scuolabus. Un'intesa attesa per l'inizio dell'anno scolastico che riguarda soprattutto il limite massimo di affollamento che adesso è stato aumentato fino ad una capienza dell'80%, un limite che potrà essere superato, arrivando al 100%, installando "separazioni removibili" tra i sedili. La capienza massima potrà essere raggiunta per i tragitti che non superino i 15 minuti.

L'obiettivo dell'accordo è stato quello di aumentare la capienza dei mezzi pubblici in condizioni di sicurezza per favorire la ripresa ordinata dell'attività scolastica, economica e culturale del Paese. Il via libera arriva dalla Conferenza Unificata alla presenza della Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli e il Ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia.

Viene previsto da parte del Governo nella Legge di Bilancio lo stanziamento di 200 milioni per le Regioni e 150 per Comuni e Province per i servizi aggiuntivi di trasporto ritenuti indispensabili per l'avvio dell'anno scolastico. La Toscana ha messo del proprio per garantire il servizio ai propri studenti. La giunta regionale ha, infatti, approvato una delibera che destina al trasporto pubblico locale 3 milioni di euro di risorse aggiuntive per il periodo tra Settembre e Dicembre.

Ritornando alle linee guida approvate, a bordo dei mezzi pubblici è consentito un coefficiente di riempimento non superiore all’80%, prevedendo una maggiore riduzione dei posti in piedi rispetto a quelli seduti. Potrà essere aumentata la capienza massima oltre il limite previsto solo nel caso in cui sia garantito un ricambio di aria attraverso idonei strumenti di aereazione.

Al fine di aumentare l'indice di riempimento dei mezzi di trasporto potranno essere installati separtori removibili tra i sedili. Su tutti i mezzi devono essere installati appositi dispenser per la distribuzione di soluzioni idroalcoliche per disinfettare le mani.

Il Ministero dei trasporti sottolinea che "nel trasporto pubblico locale il distanziamento di un metro non è necessario nel caso si tratti di persone che vivono nella stessa unità abitativa, nonché tra i congiunti e le persone che intrattengono rapporti interpersonali stabili".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dell'imprenditore si erano perse le tracce a Gennaio, quando si trovava in Albania da qualche mese per affari. Indagini in corso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità