Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:40 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 07 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Turchia, il terremoto apre delle voragini in strada: auto inghiottite

Attualità sabato 20 agosto 2022 ore 18:45

Insonni e irritabili, è la sindrome da rientro

persone col trolley

Colpisce grandi e piccini ed è il disturbo che affligge i più alla fine delle vacanze. Come affrontare senza stress il ritorno al tran tran quotidiano



ROMA — Insonni e irritabili. Sì ma anche assonnati durante il giorno, ansiosi, di cattivo umore perenne, disorientati nelle attività quotidiane e persino senza alcuna voglia di vedere gli amici. I superiori al lavoro? I familiari? Vanno stretti quanto una scarpa scomoda. Tutti quanti.

Niente paura: passa. Sì perché con ogni probabilità a rendere insopportabili e poco resilienti è la sindrome da rientropost-vacation blues - che con il primo fine settimana di controesodo estivo si affaccia all'orizzonte. Le vacanze sono ahinoi finite e manca poco al rientro al lavoro, mentre i bambini iniziano a prendere le misure coi compiti per l'estate da finire e coi libri di testo da cercare.

E allora, ecco lo scoramento nel lasciarsi alle spalle le delizie di villeggiatura per andare incontro al tran tran quotidiano. Non è una malattia ma un fastidio sì, per sé e per chi sta intorno. Ne è colpito, stando ai dati Istat, circa il 35% della popolazione.

Gli psicologi suggeriscono di riprendere la routine con calma, concedendosi tempo per gli hobby e piccole pause al lavoro, orientando la mente su pensieri rilassanti. Facile a dirsi, ma se la stizza prende il sopravvento l'attività fisica all'aria aperta soprattutto aiuterà a scaricare energie negative.

Attenzione anche ai bambini. Sì perché se la post-vacation blues impatta specialmente nella fascia d'età fra i 25 e i 45 anni, i piccoli non ne sono affatto esenti. Anche in questo caso il consiglio è di ritagliare per loro più tempo per le attività all'aperto, così che recuperino prima possibile il ritmo veglia-sonno dei tempi ordinari.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Originaria di Milano, in Toscana aveva svolto gran parte della sua carriera. Giallo sulla sua morte, gli investigatori non escludono alcuna ipotesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca