Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:FIRENZE25°38°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 19 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso

Cronaca martedì 22 novembre 2022 ore 09:39

Uccise 82 donne nel 2022, 42 da partner ed ex

Sono i dati del terzo report interforze "Il pregiudizio e la violenza contro le donne", curato dalla direzione centrale della Polizia criminale



ROMA — Nei primi nove mesi del 2022 sono stati commessi 221 omicidi, in 82 sono donne, contro le 90 dello scorso anno. In ambito familiare ed affettivo sono stati registrati 97 omicidi, 71 con vittime femminili, 42 uccise per mano del partner o dell'ex. Nello stesso periodo sono state registrate 4.416 violenze sessuali (+9% rispetto al 2021) con il 92% delle vittime di sesso femminile. 

Sono i numeri del report interforze "Il pregiudizio e la violenza contro le donne", presentato stamani a Roma alla presenza del ministro dell'Interno Matteo Piantedosi e curato dalla Direzione centrale della Polizia criminale. 

L'evento è stato organizzato con l'Università La Sapienza di Roma, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne che si celebra il 25 Novembre - è ospitato nella prestigiosa cornice della sala della Protomoteca di Roma Capitale.

Al convegno il capo della Polizia e direttore generale della Pubblica sicurezza Lamberto Giannini, il sindaco di Roma Roberto Gualtieri e la rettrice dell'Università La Sapienza Antonella Polimeni.

In occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne istituita nel 1999 dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite torna la campagna permanente della Polizia di Stato "Questo non è amore", con l'obiettivo di raggiungere, attraverso incontri e iniziative sul territorio, vittime e potenziali vittime di violenza, e svolgere un'opera di sensibilizzazione, affrontando il fenomeno anche sotto il profilo psicologico e culturale.

Il capo della Polizia Lamberto Giannini ha sottolineato "le donne e gli uomini della Polizia di Stato sono quotidianamente impegnati a mettere in campo ogni risorsa necessaria per combattere la violenza contro le donne per poter intervenire in tempo. In un ufficio di Polizia sarete al sicuro e vi sentirete al sicuro, perché avrete di fronte delle persone che vi sapranno capire, sapranno ascoltare".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno