Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:05 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 27 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Le immagini dal drone della frana di Ischia

Attualità sabato 03 ottobre 2020 ore 10:06

Un francobollo per Gino Bartali

Un particolare del francobollo
Un particolare del francobollo

Venti anni fa moriva il campione del ciclismo che, insieme a Coppi, infiammò gli italiani incollati alle radioline o lungo le curve delle montagne



ROMA — Il Ministero dello Sviluppo Economico ha emesso un francobollo della serie tematica “lo Sport” dedicato a Gino Bartali, nel ventesimo anniversario della scomparsa.

Il francobollo ha un valore di 1,10 euro e una tiratura di quattrocentomila esemplari. Il bozzetto è a cura di Tiziana Trinca.

La vignetta raffigura sullo sfondo una ruota di bicicletta, a sinistra ritrae Bartali durante una corsa, a destra, la sagoma di un ciclista che interagisce idealmente con il grande ciclista italiano.

Completano il francobollo il nome del ciclista e le date di nascita e morte, 1914 e 2000.

L’annullo primo giorno di emissione sarà disponibile nello sportello filatelico degli uffici postali di Monreale (Palermo) e Bagno a Ripoli (Firenze).

Gino Bartali, per tutti Ginettaccio, vincitore di tre Giri d'Italia (1936, '37 e '46) e due Tour de France (1938 e '48), era nato a Ponte a Ema (tra Firenze e Bagno a Ripoli) e morì a Firenze. Storica la sua rivalità con Fausto Coppi, suggellata dalla foto in cui si passano la borraccia.

Bartali, dopo la promulgazione delle leggi razziali nel 1938, si dette da fare per salvare gli ebrei dai campi di concentramento. E' stato nominato nel 2013 Giusto tra le nazioni.

Il francobollo dedicato a Ginettaccio

Il francobollo dedicato a Ginettaccio


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono stati soccorsi dal personale sanitario del 118, i medici hanno dovuto constatare il decesso della donna e successivamente quello dell'uomo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità