Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 15 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lite a Varcaturo per un lettino in spiaggia: il video sui social
Lite a Varcaturo per un lettino in spiaggia: il video sui social

Cultura venerdì 23 giugno 2023 ore 17:00

Euteleti, 200 anni da liberi eruditi pensatori

La presentazione delle celebrazioni per i 200 anni dell'Accademia degli Euteleti
La presentazione delle celebrazioni per i 200 anni dell'Accademia degli Euteleti

L'Accademia venne fondata nel 1822 come fucina di attività scientifico culturale. Fra i soci anche Alessandro Manzoni e Giosuè Carducci



SAN MINIATO — Due secoli da liberi, eruditi pensatori: sono i membri dell'Accademia degli Euteleti di San Miniato che celebra i primi 200 anni di vita con iniziative editoriali, conferenze, concerti si articoleranno dal prossimo 30 Giugno fino a Ottobre, mese in cui l’istituzione fu fondata nel 1822.

Il programma di festeggiamenti di questa storica realtà scientifico-culturale sanminiatese è stato presentato questa mattina a Palazzo Strozzi Sacrati di Firenze, sede della presidenza della giunta regionale, in un appuntamento a cui hanno partecipato il presidente della Regione Eugenio Giani, il presidente dell’Accademia Luca Macchi, il sindaco di San Miniato Simone Giglioli, il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato Antonio Guicciardini Salini.

L’Accademia è un sodalizio scientifico-culturale che nasce dalle ceneri dell’Accademia degli Affidati, in seguito ribattezzata “dei Rinati”, su iniziativa di alcuni eruditi della città. Tra questi ultimi Pietro Bagnoli, già istitutore del Granduca di Toscana Leopoldo II, poeta ed esperto grecista, eletto presidente perpetuo onorario. La scelta dell’appellativo 'Euteleti' richiama l’obiettivo di riunire “uomini che agiscono con propria volontà, indipendentemente da obblighi o costrizioni esterne, verso un buon fine”.

L’Accademia, che in passato ha annoverato come soci corrispondenti anche Alessandro Manzoni e Giosuè Carducci, ha acquisito nel corso del tempo un carattere generalista aggiungendo agli interessi nelle Lettere quelli nelle Scienze e nelle Arti. Nel Novecento si organizza con la stampa del “Bollettino” periodico, rimasto da oltre cento anni strumento di comunicazione con i soci e luogo privilegiato per la pubblicazione di ricerche che spaziano in tutti i campi del sapere.

Oggi è una delle istituzioni di riferimento per il fermento culturale di San Miniato. I suoi archivi e la sua sede, Palazzo Migliorati, e fanno parte del locale sistema museale.

“L’Accademia degli Euteleti – ha affermato il presidente Giani - è una straordinaria istituzione culturale di cui sono orgoglioso di far parte. I 200 anni che ha alle spalle non gli impediscono di essere presenza viva e operosa nel presente e sono certo che l’Accademia saprà proiettarsi verso il futuro. La sua volontà, libera come suggerisce il nome, nell’associarsi intorno alla cultura, è linfa vitale che auspico possa ravvivare sempre di più le nostre comunità”.

Primo appuntamento con le celebrazioni, realizzate con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato, è per il 30 Giugno quando a Palazzo Grifoni di San Miniato sarà presentato il volume monografico “Accademia degli Euteleti 1822 – 2022” (Edifir, 2023) con il professore Massimo Vincenzini, presidente dell’Accademia dei Georgofili. 

Tra Settembre e Ottobre sono previste una serie di conferenze che verteranno sulle discipline di indagine tipiche dell’Accademia degli Euteleti dalla storia alle lettere, alle scienze, alle arti, realizzate in collaborazione con altre istituzioni tra cui la Diocesi di San Miniato e l’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze.

A chiudere il programma di eventi sabato 14 Ottobre il concerto dei Maestri Antonio e Sara Galanti che si esibiranno nell’Auditorium della Cassa di Risparmio di San Miniato in piazza Buonaparte, eseguendo musiche di Franz Schubert e Johann Nepomuk Hummel, e in prima assoluta una composizione dello stesso maestro Galanti.

"L’Accademia degli Euteleti – ha dichiarato il presidente Macchi - è giunta al traguardo dei Duecento anni di vita e attività e li porta evidenti negli anelli concentrici del suo tronco di pianta secolare. È infatti dal 1822 che il nostro sodalizio ha assunto il nome attuale e coniato il suo stemma con il cavallo senza briglie accorrente alla mèta con il motto akéntetos pherénikos”. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Scontro sulla Principessa all'altezza di Baratti, in cui restano ferite tre persone: intervengono le ambulanze e gli elisoccorso Pegaso 2 e Pegaso 3
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità