Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:18 METEO:FIRENZE14°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 01 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni: «Con Berlusconi non abbiamo parlato di ministri ma di priorità, sono ottimista»

Cronaca martedì 20 settembre 2016 ore 12:51

Strage, i pm chiedono la condanna delle Ferrovie

Chiesto un milione di risarcimenti per la strage di Viareggio a Rfi, Trenitalia, Fs Logistica e alla Gatx. Ora la parola ai difensori dei 33 imputati



VIAREGGIO — Dopo quasi 100 udienze, il processo è iniziato il 13 novembre 2013, e il colpo di scena di ieri, con lo slittamento di 24 ore, stanno arrivando le richieste di condanna dei pm Giuseppe Amodeo e Salvatore Giannino nel processo per la strage di Viareggio avvenuta il 29 giugno 2009 dove morirono 32 persone arse vive.

Gli imputati sono accusati a vario titolo di disastro ferroviario colposo, omicidio colposo plurimo incendio colposo e lesione colpose gravi e gravissime. Assolta l'azienda Cima.

Chiesti 15 anni per l'ex ad di Rfi, Michele Mario Elia; 9 anni per i dirigenti Salvatore Andronico e Mario Castaldo (Trenitalia Cargo), Giovanni Costa e Giorgio Di Marco (Rfi); 5 anni per Calogero Di Venuta (Rfi Firenze). 

A Fs, Rfi, Trenitalia, Fs Logicista e Gatx Rail Austria, proprietaria del carro deragliato, i pm chiedono una sanzione pecuniaria di un milione di euro. La stessa cifra è stata chiesta per la Jungenthal di Hannove e Gatx Rail Germania.

Chiesta invece l'assoluzione per Andreas Barth dell'officina Jugenthal Waggon di Hannover e Andreas Carlsson responsabile di stabilimento Jugenthal Waggon Hannover. I pm proseguono la lettura.

Un processo che i familiari delle 32 vittime non hanno mai disertato: sempre presenti con i loro cartelloni, con le magliette bianche con le foto delle vittime che anche oggi occupavano 32 sedie nello spazio del pubblico nell'aula ricavata al polo fieristico di Lucca.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La vettura sarebbe sbandata sulla strada bagnata prima di andare a impattare contro la struttura a bordo strada. Tre i feriti, tra cui la bambina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Cronaca

Cronaca

Attualità