Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:45 METEO:FIRENZE20°34°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 16 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Addio a Piero Angela, il figlio Alberto: «È stato come vivere con Leonardo da Vinci»

Attualità sabato 18 ottobre 2014 ore 06:30

Time out, indagati il ct e il gran maestro

Simone Pianigiani - foto olimpiadiblogosfere.it

Simone Pianigiani e' accusato di evasione fiscale e Stefano Bisi di ricettazione nell'ambito dell'inchiesta sulla bancarotta della Mens Sana basket



SIENA — Nuovo colpo di scena nell'inchiesta Time out della procura di Siena che, nel maggio scorso, aveva portato ai domiciliari gli ex vertici della squadra di basket per frode fiscale e bancarotta fraudolenta, con l'iscrizione nel registro degli indagati di 25 giocatori accusati di aver riscosso in nero e su conti esteri una parte dei loro compensi.

Lo stesso reato viene contestato adesso al ct della Mens Sana e della nazionale azzurra di basket Simone Pianigiani per i compensi ricevuti dalla società dal 2006 al 2012. La Guardia di Finanza deve ancora quantificare l'eventuale parte riscossa in nero e se l'operazione è stata effettuata tramite conti bancari all'estero. In quest'ultimo caso al reato di evasione fiscale si aggiungerebbe quello di riciclaggio.

Al gran maestro della loggia massonica del Grande Oriente Stefano Bisi, vicedirettore del Corriere di Siena, viene invece contestata la ricettazione per 5000 euro al mese ricevuti dall'ex presidente della Mens sana Ferdinando Minucci per ragioni ancora da chiarire. Denaro che comunque, secondo gli inquirenti, sarebbe stato frutto del sodalizio criminale che ha sottratto alle casse della Mens Sana 60 milioni di euro, portandola alla bancarotta.

"In entrambi i casi si tratta di responsabilità di natura strettamente personale - ha puntualizzato il comandante provinciale della Guardia di Finanza di Siena Luca Albertario - niente a che vedere ne' con l'ambiente del basket nazionale ne' con quello della loggia del Grande Oriente".

Salgono così a 31 le persone indagate nell'inchiesta. Durante questa fase delle indagini, le fiamme gialle hanno effettuato numerose perquisizioni nelle abitazioni di Pianigiani e Bisi, nella redazione del Corriere di Siena e nell'ufficio romano del gran maestro, sequestrando una considerevole quantità di documenti e materiale informatico.

Stefano Bisi e' stato eletto gran maestro del Grande Oriente il 6 aprile scorso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La 48enne dispersa da ieri insieme al suo cane è stata individuata nel tardo pomeriggio lungo la costa. L'animale è morto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità