Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:10 METEO:FIRENZE14°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 24 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Alitalia, scontri tra polizia e manifestanti all'aeroporto di Fiumicino

Imprese & Professioni giovedì 01 luglio 2021 ore 10:30

​Tinder, Firenze e la Toscana tra le zone in cui si usa di più

L'eccezione è rappresentata dal continente asiatico.



TOSCANA — Tinder, Firenze e la Toscana tra le zone in cui si usa di più

Al giorno d’oggi, lo sappiamo alla perfezione, il modo di comunicare è cambiato in maniera impressionante, al punto tale che la tecnologia domina incontrastata questo lato della nostra vita. Detto questo, è bene mettere in evidenza come le varie app che, con il passare del tempo, si sono diffuse online, offrono anche un bel po’ di vantaggi e rendono certamente più semplice, ad esempio, fare conoscenza anche con altre persone.

Non è un caso, quindi, che le app di dating siano quelle più scaricate nel corso degli ultimi anni. La ricerca che è stata svolta dal dal sito Betway mette in evidenza come il successo riguardi un po’ tutto il mondo, tranne probabilmente il continente asiatico, in cui i single fanno ancora fatica ad adeguarsi all’idea di usare un’applicazione per poter fare conoscenza con delle nuove persone.

Torino e il Piemonte: boom di utenti su Tinder

Nel corso degli ultimi anni diverse ricerche hanno messo in evidenza come sul territorio italiano ci sia stato un vero e proprio boom nell’uso di queste app di incontri online. In modo particolare, è stata proprio una delle più famose, ovvero Tinder, a pubblicare un’indagine in cui ha svelato quali siano le città italiane in cui si usa di più.

E i risultati sono stati molto interessanti, dal momento che le tre città italiane in cui si usa maggiormente Tinder corrispondono proprio a MIlano, Torino, Firenze e Roma. Tinder, in modo particolare, è un’app che fin da subito ha avuto un successo clamoroso. Basti pensare che già sei anni dopo il suo lancio sul mercato, ha raggiunto quota 50 milioni di utenti, in ben 190 nazioni differenti. Nel 2019 l'applicazione aveva già 5,9 milioni di abbonati, il 36% in più rispetto all'anno precedente.

Non solo Tinder

Certo, Tinder non è di sicuro l’unica app di dating online che si è fatta strada nel corso degli ultimi anni. Come è stato ben messo in evidenza all’interno dell’approfondimento che è stato pubblicato sul blog L’insider, il fenomeno del dating online ha origini piuttosto lontane nel tempo, visto che bisogna tornare al 1965 per trovare le prime tracce del sistema che conosciamo al giorno d’oggi. Infatti, in quell’anno un gruppo di studenti di Harvard sfruttò tale tecnologia con l’intento di realizzare Operation Match, ovvero il primo servizio di incontri in tutti gli Stati Uniti.

Eppure, ancora una volta è stata la tecnologia a trasmettere lo stimolo fondamentale per la crescita definitiva di questo settore. Nello specifico, tanto si è deciso nel 2003, con il lancio di MySpace, una piattaforma social classica, la prima probabilmente visto che Facebook venne lanciato solo un anno dopo, da cui poi nacquero diverse altre innovazioni digitali, che portano ad esempio il nome di Badoo, OKCupid e PlentyOfFish.

Nel 2012, ecco che questo gruppo è diventato ancora più folto, dal momento che si sono unite altre due app che, da quel momento in avanti, hanno riscosso un notevole successo: stiamo facendo riferimento a Tinder e a Hinge.

Durante lo scorso mese di febbraio, un’indagine ha svelato come il social network dedicato al dating online denominato Badoo, aveva oltrepassato quota 500 milioni di utenti. Volete fare un paragone? Si tratta di un numero di persone che vale una volta e mezza la popolazione degli Stati Uniti. L’app più diffusa al mondo, però, è Tinder, che è stata messa a disposizione addirittura in 190 Paesi e che rappresenta il top in termini di popolarità sul web. Poi c’è Badoo, anche se ha perso qualcosa in termini di numero di download negli ultimi tempi e, infine, sul gradino più basso del podio troviamo Bumble, app di dating americana. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuovo, drammatico incidente sul lavoro in Toscana. Le fiamme sono divampate mentre l'uomo era solo. Strada chiusa per domare il rogo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca