Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:04 METEO:FIRENZE14°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 10 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Treviso, incidente deltaplano: il video della tragedia

Attualità giovedì 12 novembre 2020 ore 21:32

Toscana arancione, ecco in quali casi si può uscire dal proprio Comune

Il presidente della Regione Giani ha firmato una nuova ordinanza che chiarisce tutte le regole in vigore per gli spostamenti



FIRENZE — Da quando la Toscana è entrata in zona di rischio arancione per l'epidemia di Covid, sono vietati gli spostamenti verso e da altre regioni e anche fra Comuni diversi. Ci sono però una serie di eccezioni, a parte i consueti motivi di necessità, salute e lavoro. Qui sotto li trovate tutti insieme a nuove regole per l’attività dei centri culturali durante questa fase dell'emergenza Covid.

Sono quindi attualmente consentiti gli spostamenti in un Comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione in questi casi:

  • Per raggiungire le seconde case, individualmente, per le attività di manutenzione e riparazione con obbligo di rientro in giornata;
  • per svolgere attività o usufruire di beni e servizi sospesi e non disponibili nel proprio Comune;
  • nel caso in cui il proprio Comune non disponga di specifici punti vendita oppure nel caso sia necessario acquistare con urgenza generi di prima necessità non reperibili nel proprio Comune;
  • alle persone separate o divorziate per andare a trovare in comuni di aree differenti figli minorenni dall'altro genitore;
  • per le attività di raccolta e di frangiture delle olive, anche per andare e tornare dai frantoi;
  • per l'attività di raccolta di tartufi, funghi e attività di pesca svolte a titolo professionale, tali attività svolte a titolo amatoriale possono essere esercitate esclusivamente nel proprio Comune;
  • per accudire gli animali allevati.

Per i centri culturali, centri sociali e centri ricreativi l'ordinanza consente, esclusivamente a favore dei rispettivi associati, di effettuare la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie e la ristorazione da ssporto fino alle 22, con divieto di consumazione sul posto o nelle vicinanze.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Drammatico incidente verso le 12,30 sulla Perugia-Bettolle dopo Foiano. L'uomo è morto subito, la donna nel pomeriggio all'ospedale di Siena
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità