Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:FIRENZE18°31°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 03 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tita e Banti: «Ci siamo conosciuti per caso, orgogliosi di essere la prima medaglia d'oro mista dell'Italia»

Attualità venerdì 19 marzo 2021 ore 20:05

Ufficiale, Toscana arancione ma il rosso dilaga

un drive through
un drive through

Oltre alle province di Pistoia, Arezzo, Prato e l'area del Cuoio, vanno in zona rossa l'Empolese Valdelsa, la Versilia, Grosseto con altri 6 Comuni



FIRENZE — Come vi avevamo preannunciato ieri, la Toscana resta in zona arancione per un'altra settimana ma, da lunedì 22 Marzo, aumentano le zone rosse localizzate dove l'incidenza dell'epidemia di Covid ha superato il limite di sicurezza di 250 casi ogni 100mila abitanti. In altre località invece i primi cittadini emaneranno provvedimenti di restrizione autonomi come la chiusura delle scuole. Ed è in arrivo anche una nuova ordinanza del governatore Giani per limitare gli spostamenti verso le seconde case. L'emergenza è ancora in pieno corso.

Le nuove zone rosse sono state annunciate dal presidente della Regione Eugenio Giani dopo un lungo confronto con i sindaci dei territori interessati, non tutti d'accordo con l'adozione delle misure di contenimento più severe come quello di Pietrasanta, Stefano Giovannetti, e quello di Massarosa Alberto Coluccini.

La prossima settimana saranno quindi in zona rossa, stando a quanto ha dichiarato Giani: le province di Prato, Pistoia e Arezzo, i Comuni del Cuoio ( Fucecchio, San Miniato, Montopoli, Santa Croce sull'Arno e Castelfranco di Sotto), Viareggio e i Comuni della Versilia (Massarosa, Camaiore, Forte dei Marmi, Pietrasanta, Seravezza e Stazzema), Grosseto e altri 6 Comuni della provincia (Scarlino, Castel del Piano, Seggiano, Roccastrada, Follonica e Arcidosso), i Comuni dell'Empolese Valdelsa ovvero Empoli, Capraia e Limite, Castelfiorentino, Cerreto Guidi, Certaldo, Gambassi Terme, Montaione, Montelupo Fiorentino, Montespertoli, Vinci più Barberino-Tavarnelle.

"Altri Comuni hanno fatto la scelta di autodisciplinarsi con un arancione rafforzato - ha detto ancora Giani - Comuni importanti come Pontedera, Calcinaia, Santa Maria a Monte, con una serie di limitazioni di cui darò conto domani, quando i sindaci mi porteranno l'ordinanza". 

Restrizioni a livello comunale anche per Rosignano, Castellina Marittima e Santa Luce ma l'elenco completo dei Comuni con provvedimenti anti-Covid rafforzati sarà comunque disponibile solo domani, quando il governatore avrà completato il giro di consultazioni con i sindaci.

L'andamento dell'epidemia sta comunque evolvendo in modo positivo.

"La Toscana resta in zona arancione e con dati che delineano un trend confortante - ha dichiarato il presidente - soprattutto rispetto ad altre regioni italiane. Negli istituti scolastici, a differenza di ciò che accadeva fino a tre settimane fa, il rischio di contagio è più attenuato e per la prima volta dopo molto tempo è stato registrato un calo dei contagiati dal virus ricoverati in ospedale.

Oggi la Toscana ha superato il mezzo milione di cittadini vaccinati contro il Covid.

Per leggere il bollettino regionale di oggi sull'epidemia clicca qui.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il benzinaio non sapeva del furto e quando ha protestato il ladro è fuggito. Rintracciato dalla polizia ha picchiato gli agenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità