Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:32 METEO:FIRENZE15°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 16 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
G7 in musica: Bocelli canta 'Nessun dorma', Biden chiude gli occhi, Meloni si scatena nel ballo

Politica domenica 21 maggio 2023 ore 17:25

Ballottaggi senza apparentamenti a Pisa, Siena e Massa

urna elettorale

A una settimana al secondo turno delle elezioni amministrative, ecco come i candidati nei capoluoghi marciano alla conquista della fascia tricolore



TOSCANA — Nessun apparentamento in vista per i ballottaggi del 28 e 29 Maggio a Pisa, Siena e Massa, i tre capoluoghi di provincia toscani coinvolti nelle amministrative 2023. In tutte e tre le città i candidati in lizza marciano alla conquista della fascia tricolore nel secondo turno elettorale senza nuovi appoggi formalizzati.

A Pisa, dopo il riconteggio dei voti, al ballottaggio si sfidano il sindaco uscente Michele Conti sostenuto da centrodestra e tre liste civiche, e Paolo Martinelli per centrosinistra e M5s. I due avevano chiuso la corsa al primo turno rispettivamente col 49,96% e col 41,1% dei voti. In vista del ballottaggio il terzo candidato - Ciccio Auletta della sinistra - fa sapere che sarà saldamente all'opposizione, mentre il Terzo Polo lascia agli elettori libertà di scelta.

Nessun apparentamento neppure nella sfida tutta al femminile di Siena, dove si misurano Nicoletta Fabio per il centrodestra (30,51% al primo turno) e Anna Ferretti per il centrosinistra (28,75%). Le due candidate sono impegnate in una girandola di incontri per soppesare proposte e piattaforme da cui eventualmente far scaturire convergenze. Al momento i candidati sindaco usciti sconfitti dal primo turno non hanno dato al loro elettorato indicazioni di voto, ma per quelle c'è ancora tempo.

A Massa medesima situazione: apparentamenti zero. Qui il centrodestra si era presentato diviso: al ballottaggio è arrivato il sindaco uscente Francesco Persiani (35,42% al primo turno, coalizione formata da Francesco Persiani sindaco, Lega, Forza Italia, Amici Apuani), che proseguirà la corsa con la coalizione che lo ha sostenuto fin dal principio. Se la vedrà col candidato del centrosinistra Enzo Romolo Ricci (29,95%): per lui stessa scelta operata da Persiani e rush finale della campagna elettorale con la coalizione iniziale formata da Pd, Massa è un'altra cosa, Per Massa, Alleanza Verdi Sinistra. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno